Attualità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Pittori di mare,  Recensioni,  Storia

Gino Fara Forni (Pettenesco Novarese, 6.6.1867 – Bordo, 27.9.1915)

a cura Antonio Cimmino

Il Capitano di vascello Gino Fara Forni,di Giuseppe e di Giovanna Giulia Cappone, nasce a Pettenesco Novarese il 6 giugno 1867.

Carriera
– Allievo Accademia navale 18 ottobre 1881.
– Guardiamarina 2 ottobre 1886.
– Sottotenente di vascello 1 luglio 1888.
– Tenente di vascello 23 luglio 1891.
– Capitano di corvetta 16 settembre 1903.
– Capitano di fregata 10 gennaio 1909.
– Capitano di vascello 27 marzo 1913.
Morto nel disastro della corazzata “Benedetto Brin” il27 settembre 1915

Comandi
– Torpediniere: 127S 149S 150S 148S “Pellicano”

– Regie navi: Tripoli, Iride, S.Bon, S. Giorgio, B.Brin.

Campagne
– Campagna di guerra Italo-Turca
– Campagna di guerra europe.

Decorazioni
– Croce d’oro per anzianità di servizio.
– Cavaliere dei SS. Maurizio e Lazzaro.
– Ufficiale della Corona d’Italia con la seguente motivazione:
Tenne il comando della R.N. “Iride” durante la guerra nelle acque della Tripolitania e nel periodo più intenso delle operazioni, compiendo numerose missioni di guerra con zelo, intelligenza e abilità militari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *