Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

22.9.1943, regio rimorchiatore Sperone

a cura Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Fu affondato, a causa di una mina tedesca, il 22 settembre 1943 nelle acque antistanti le isole di San Pietro e San Paolo (isole Cheradi).


Nonostante l’immediato intervento dei soccorsi dei 148 uomini facenti parte dell’equipaggio, 97 risultarono morti o dispersi in mare mentre 51 furono i feriti recuperati e posti in salvo.
Il natante effettuava, agli ordini del 2°Capo nocchiere Elio Cesari, servizio di navetta per i militari e servizio viveri per i Comandi/Enti delle già citate isole Cheradi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *