Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Pittori di mare,  Recensioni,  Storia

Emilio Borsi (Poviglio, 15.7.1888 – Mare, 14.7.1916)

di Antonio Cimmino

Il Tenente di vascello Emilio Borsi, di Carlo e di Luigia Pigorini,  nasce a Poviglio (Reggio Emilia) il 15.7.1888.
Imbarcato sul regio sommergibile Balilla, partecipò alla Guerra di Libia guadagnandosi una decorazione al valore con la seguente motivazione:
“Con ammirevole serenità rimase esposto al fuoco nemico per dirigere nel miglio modo le segnalazioni tra le truppe combattenti a terra e le navi che le appoggiavano con il loro fuoco”.

Fu successivamente imbarcato sul regio esploratore Coatti e, allo scoppio della 1^ Guerra Mondiale, destinato sul regio sommergibile Balilla dove trovò la morte il 14.7.1916, unitamente ai 49 uomini dell’equipaggio e 1 operaio del cantiere di costruzione, a seguito del cannoneggiamento della silurante austriaca T 66.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *