Marinai,  Navi,  Recensioni,  Storia

22.6.2018, varo di nave Vulcano

a cura Pancrazio “Ezio” Vinciguerra
foto Marina Militare

Presso il cantiere di Muggiano è avvenuto il varo dell’unità di supporto logistico LSS (Logistic Support Ship) Vulcano commissionata a Fincantieri.
La madrina della nave è stata la signora Maria Teresa Piras, già madrina al varo del troncone della stessa unità presso lo stabilimento di Castellammare di Stabia, vedova del sottotenente di vascello Emilio Attramini, deceduto nell’incidente del Monte Serra (*).


Nave Vulcano è un’unità di supporto logistico alla flotta dotata:
– di capacità ospedaliera e sanitaria in grado di ricevere fino a 17 ricoverati;
– di capacità di trasporto e trasferimento ad altre unità navali di carichi liquidi  e solidi ;
– di effettuare in mare operazioni di riparazione e manutenzione a favore di altre unità.
I sistemi di difesa sono limitati alla capacità di comando e controllo, alle comunicazioni e ai sistemi di difesa dissuasivi. L’unità può imbarcare anche sistemi di difesa più complessi e diventare una piattaforma per sistemi di intelligence e guerra elettronica.
Nave Vulcano è lunga 192 metri e può raggiungere la velocità di 20 nodi.

(*) per saperne di più digita sul motore di ricerca del blog: Emilio Attramini e Monte Serra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *