Marinai,  Marinai di una volta,  Recensioni,  Un mare di amici

17.6.2018, Elio Di Ruscio

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

(18.5.1955 – 17.6.2018)

Che cos’è la parola amicizia?
E’ il grande dono ricevuto da Dio (il Suo secondo comandamento) che ci permette di esprimere i sentimenti verso il prossimo, che ci unisce al prossimo. Un bene troppo prezioso che dobbiamo sapere usare bene, saper dosare.
L’amicizia è la parola che assume valore di comunione ed interazione tra le persone.
Rendiamo allora l’amicizia efficace nel nostro comunicare, conservando l’onestà intellettuale, al fine di raggiungere la “verità” con autenticità e trasparenza.
Elio di Ruscio è stato un amico dei veterani sommergibilisti e anche dei marinai di buona volontà.
Infaticabile organizzatore e collante tra i diversi modi di vedere le cose degli amici, ha dato un esempio, e soprattutto valore, alla parola Amicizia.
Nel percorso della nostra vita talvolta si è costretti a dover affrontare momenti che hanno la parvenza di essere tristi quando una persona a noi cara sembra allontanarsi.
“Amico,” è qualcosa di solito riservato a quelle persone a cui piace interagire con il prossimo e chi ha avuto l’onore ed il piacere di conoscerci sa che per noi è un cardine del nostro credo, come del resto per altre persone di buona volontà.
Utilizzare i doni di Dio come mezzi di comunicazione, per primo la parola, e quindi il dialogo interpersonale, contribuisce nel Sociale, specie il nostro, di stare bene e fare stare bene, senza mai chiedere nulla in cambio.
La voglia di ben figurare come membri della “Grande Famiglia” a cui apparteniamo, ci deve perseguire, specialmente durante il colloquio diretto e al buon esempio, che si da e si riceve … in termini di saggezza.
Amico è questo.
Fratello e amico sei stato tu Elio.
Ringrazio Dio di averci messo sullo stesso cammino di saggezza.
Adesso riposa in pace fra flutti dell’Altissimo.

Messa in suffragio  sarà celebrata presso la Parrocchia Sant’Ermete, via Casale Sant’Ermete 1220 – 47822 Santarcangelo di Romagna (RN).

Un commento

  • Franco NINI

    Leggere di Elio è sempre un dolce ricordo della Sua amicizia dimostrata in tante occasioni.
    Ancora una volta “Riposa in Pace” amico mio e dacci una mano ad andare d’accordo fra sommergibilisti.
    Ciao e un saluto alla Tua famiglia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *