Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

Avviso torpediniere Saetta

a cura Antonio Cimmino

Breve storia
Iscritta nei quadri della Regia Marina il 26 novembre 1884 come torpediniera d’alto mare, nel 1886 fu riclassificata avviso-torpediniere.
Fu varata il 30 maggio 1887 presso il Regio Cantiere navale di Castellammare di Stabia
Trasferita a Spezia, venne assegnata alla 2ª Divisione della Squadra permanente.
Il 16 febbraio 1888 venne posta in armamento.
Dal 17 al 27 maggio 1888 fece un viaggio a Barcellona operando in seguito nel Tirreno. Nell’autunno svolse missioni di squadra nell’Egeo.
Il 17 ottobre partecipò alla rivista navale di Napoli per la visita dell’Imperatore di Germania Guglielmo II°.
Rientrata a Spezia ed assegnata alla 3ª Divisione della Squadra permanente, partecipò alle esercitazioni nel Tirreno ed in Sicilia.
Il 21 agosto 1889 venne messa in riserva a Spezia per passare in disponibilità il 1° luglio 1891.
Il 16 luglio 1892 venne riarmata per le prove di cambio alimentazione da carbone a nafta.
Il 21 settembre 1892 venne assegnata alla 1ª Divisione della Squadra permanente.
Il 21 gennaio 1893 venne messa in disponibilità a Spezia ed il 16 dicembre in riserva.
Nel gennaio 1894 venne riarmata e partecipò alle esercitazioni nel Mar Ligure.
Rimessa in riserva il 1° ottobre 1895, venne assegnata al servizio della RN Trinacria, allora utilizzata come Nave Scuola Torpedinieri.
In seguito svolse vari compiti, assegnata alla Scuola Torpedinieri della Spezia, missioni e servizio fari lungo la costa ligure, servizio Scuola Cannonieri a Spezia, alternati a periodi di messa in disponibilità.
Il 16 marzo 1908 passò in disarmo definitivo.
Venne radiata il 14 maggio 1908 e successivamente demolita.

Caratteristiche tecniche
Dislocamento: 370 tonnellate
Dimensioni: 56,70 x 6,31 x 2,79
Apparato motore: 4 caldaie e 2 motrici alternative
Potenza: 2100 hp – 2 eliche
Velocità: 17 nodi
Armamento: 2 cannoni da 57 mm.; 3 cannoni da 37 mm., 1 tubo lanciasiluri da 356 mm.; 2 tubi l.s. a poppa
Equipaggio: 55 uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *