Attualità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Racconti,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Storia,  Un mare di amici

23.5.1943, viene concessa la M.O.V.M. a Gianfranco Gazzana Priaroggia

di Marino Miccoli

Stimato maresciallo Ezio Vinciguerra,
oggi 23 maggiola città di Napoli avrà l’onore di ospitare i Marinai e i Marittimi per celebrare la cosiddetta “Battaglia dei Convogli”.

Affluiranno alle pendici del Vesuvio, i Marinai e Marittimi  per ritrovarsi e celebrare questo evento che onora non soltanto il bellissimo capoluogo campano ma anche l’Italia intera perché la gente di mare, da sempre, costituisce quella specialità di professionisti che nei suoi ranghi raccoglie gli uomini e le donne più coraggiosi e valorosi. Coloro che si sono immolati per la Patria hanno dimostrato di possedere straordinarie virtù militari, grande ardimento e spirito di sacrificio spinto fino all’eroismo.
Ebbene, nel considerare la data, ho notato una singolare coincidenza: proprio il 23 maggio del 1943,  era conferita al Comandante del regio sommergibile Leonardo Da Vinci, il Capitano di Corvetta Gianfranco Gazzana Priaroggia, la Medaglia d’Oro al Valor Militare.


Questa coincidenza onorerà e celebrerà un onoratissimo e stimatissimo Comandante italiano di sommergibile.
Per quanto precede, spero vivamente che qualcuno, nei vari discorsi ufficiali che saranno pronunciati, si ricordi del sacrificio del valoroso Comandante e di tutto l’eroico Equipaggio del Regio sommergibile Da Vinci.

Onore al valore militare di tutti quei sommergibilisti che, senza distinzione di Bandiera, operando sopra e sotto il mare in ogni tempo si sacrificarono per la loro Patria.
Cordiali e marinareschi saluti a tutti.

P.S. la bella fotografia del 1932 è stata scattata a Taranto. Essa raffigura due Regi sommergibili che navigano in emersione con parte dell’equipaggio schierato in coperta. E’ tratta dall’album di ricordi di mio padre Antonio Miccoli. Con piacere dedico questa inedita immagine a tutti i Marinai e Marittimi partecipanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *