Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Un mare di amici

6.4.2015, Michele Santucci

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra



…e il radar SPQ5.

Cari Amici,
quattro anni fa veniva a mancare Michele Santucci, gravemente malato a causa delle onde elettromagnetiche del radar SPQ5(*), quello sperimentale imbarcato sul Castore.
Anche se molti di noi, come me, non lo conoscevano, mi sento di dire a nome di tutta la grande famiglia dei marinai, che Michele occuperà per sempre un posto speciale nei nostri cuori.
Anche se la sua vita non è stata lunga, l’ha sicuramente vissuta intensamente e fuori dal comune, una vita straordinaria, tra cielo e mare, tra i sogni e i ricordi indelebili, tracciati nell’onda, lungo la scia, fra i flutti…
Noi non dimentichiamo Michele …

Un abbraccio grande, profondo e trasparente, a te e ai tuoi cari, come quel mare che ci portiamo dentro e che nessuno mai potrà inquinarci.
Adesso che sei salpato per l’ultima missione, risposa in pace, nel grande mare di Nostro Signore e perdona i loro e nostri peccati.
Michele era nato il 27 marzo 1949…
(*) https://www.lavocedelmarinaio.com/2011/02/spq5/

Un commento

  • Lino Gambino

    Ciao Ezio….. ho appreso solo ora, guardando il tuo blog, della venuta mancanza di Michele Santucci.
    Ho avuto modo di conoscerlo durante il mio periodo su Nave Alpino durante gli anni 1981/1982.
    4 Navocformed e altre esercitazioni che a suo tempo si facevano con molta più frequenza di
    quanto se ne fanno ora… (Orsa Maggiore/Orsa Minore/Diplay Determination/ect……
    Ho avuto il piacere e l’onore di visitare, grazie a lui, il locale dove era posizionato il “Sarchiapone”…..
    dove NESSUNO poteva entrare…..
    Lo ricordo sempre disponibile e tranquillo…. una persona “per bene”!
    Ciao Michele che R.I.P.
    Lino Gambino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *