Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

30.4.1943, nel ricordo di Cesare Rosasco


di Antonio Cimmino



Cesare Rosasco, genovese, comandante di una piccola nave mercantile attaccata ad un sommergibile evita due siluri. Colpito a morte il timoniere lo sostituisce e, col cannoncino di bordo, lotta contro il nemico più armato e riesce a metterlo in fuga e, benché ferito, riesce a portare in salvo la sua nave crivellata dai colpi, con i suoi morti ed i suoi feriti.
(Mediterraneo Occidentale – aprile 1943).
Fu decorato con Medaglia d’Oro al Valor Militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *