Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

24.4.1941, affondamento della regia nave Schiaffino

a cura Antonio Cimmino


Cacciatorpediniere, poi torpediniere, Simone Schiaffino, varato a Sestri il 2 settembre 1915, affondato il 24 aprile 1941 per urto contro mine mentre posava boe di segnalazione. L’esplosione avrebbe a poppa e si salvarono solo 39 marinai che si trovavano a proravia.
L’urto avvenne al largo di Capo Bon e le mine erano state posate precedentemente da navi della nostra Regia Marina.
Nell’affondamento morì anche il comandante il capitano di corvetta Riccardo Argentino unitamente ad altri 33 uomini dell’equipaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *