Attualità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Un mare di amici

20.4.2015, nel ricordo di Celestino Quero

di Pietro Serarcangeli

Il 20 Aprile 2015, dopo lunga e penosa malattia, l’Amico e Socio A.F.E.A., Celestino Quero lasciava la sua famiglia nello sconforto e nel dolore.

Celestino, colpito da una patologia polmonare molto grave, dovuta al suo mestiere di “saldatore specializzato navale” che lo aveva portato a contatto con l’amianto, era sempre presente alle manifestazioni dell’AFEA, come la manifestazione di Roma del 2014.

Lo ricordiamo come Persona cordiale, disponibile, educatissima e altruista.

Non sarai mai dimenticato caro Celestino.
Che il Signore ti tenga tra le Sue braccia misericordiose per l’eternità…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *