Attualità,  Il mare nelle canzoni,  Marinai,  Marinai di una volta,  Pittori di mare,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Storia,  Un mare di amici

Caro Pino di te ci resterà il mare

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra e Antonio Cimmino

Ciao Pino di te mi resterà il mare di questa immagine, perché chi “tene ‘o mare” si accorge di tutto quello che succede e cammina con la bocca salata, “o ’ sape ca è fesso e cuntento perché chi tene ‘o mare porta na Croce e nun tiene niente”…

pino daniele

.. Napoli è na camminata, ind’è viche… nziem all’ate”.
Grazie Antonio Cimmino, se ti dico che ti voglio bene, mi credi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *