Attualità,  Curiosità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

Il regio rimorchiatore d’alto mare Titano

a cura Carlo Di Nitto

Questa unità dislocava 971 tonnellate. Fu varato il 17.7.1912 nei Cantieri Ansaldo & Co. di Sestri Ponente, entrò in servizio il 21 luglio successivo.
Fu trasformato nel 1931 in nave appoggio sommergibili ed appoggio palombari da grande profondità.
Intorno al 10.9.1943 venne catturato dai tedeschi a Gaeta, dove si trovava per lavori. Utilizzato sotto bandiera germanica, risultava in piena efficienza a La Spezia nell’aprile 1944.
Successivamente non se ne sono avute più notizie e non si sa dove sia andato definitivamente perduto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *