Attualità,  Racconti,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Un mare di amici

I rapporti relazionali (reali e virtuali)

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Cari lettrici e cari lettori,
Mi sono chiesto cosa sono le relazioni umane e, soprattutto, mi e vi pongo questa domanda:
– cosa mi aspetto da te e tu che cosa ti aspetti da me in un rapporto relazionale che sia esso reale o virtuale?
Ebbene, se il rapporto con noi stessi non funziona, non dobbiamo mai aspettarci che le nostre relazioni con gli altri vadano meglio. Nessun altro, se non noi stessi in questo mondo, può renderci felice.
La felicità è qualcosa che dobbiamo “guadagnare e raggiungere da soli, perseverando attraverso il rigore, la disciplina e il discernimento”. Per fare questo c’è un cammino da seguire: la condivisione con qualcun altro.

Non è facile, lo sappiamo, ma mi sento di poter affermare che se prima ritenevo che la colpa della mia infelicità fosse stata causata degli altri, mi sbagliavo; ho iniziato a guardare dentro me stesso per scoprire che cosa mi mancava davvero ed ho sperimentato l’amore per il Lui e per il prossimo attraverso i rapporti relazionali con Voi.

P.s. Grazie per le forti e reciproche intense emozioni che ricevo quando mi scrivete dei vostri parenti che avete perso in guerra e che non avete potuto conoscere, noi siamo qui ad ascoltarvi, ad ascoltarci, a commuoverci a non dimenticare mai…
Un abbraccio grande come il mare trasparente che ci portiamo dentro e grande come il vostro cuore pio e misericordioso. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *