Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Curiosità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Recensioni,  Storia

Autunno del 1954, a Firenze i campionati militari di atletica

di Marino Miccoli

Questo articolo è dedicato al Marinaio S.D.T. Gianni Maccà e a tutti i Marinai che sono transitati nella Batteria B636 di Brindisi.

Firenze 1954 campionati militari c.s.m. Brindisi (f.p.g.c. Gianni Maccà a www.lavocedelmarinai.com)

Firenze, autunno del 1954, alla presenza del Presidente della Repubblica Luigi Einaudi si svolgono i Campionati Militari di Atletica a cui parteciparono le rappresentanze delle Forze Armate.
La Marina Militare fu rappresentata dal Corpo Sportivo Marina di Brindisi (ospitato in quell’occasione presso la Scuola di Guerra Aerea – Cadetti A.M. di Firenze) e i militari atleti partecipanti alle varie discipline sportive furono reclutate dal personale in servizio alle Batterie di Difesa Costiera.

Firenze 1954 campionati militari corsa 800 metri (f.p.g.c. Gianni Maccà a www.lavocedelmarinaio.com

Tra questi atleti vi è il Sottocapo S.D.T. Gianni Maccà (1) della Batteria B636  che da Schio (VI), dove risiede, ci ha gentilmente concesso la pubblicazione di queste belle inedite fotografie.
Lo ringraziamo per aver condiviso con noi della redazione e con tutti gli amici de LA VOCE DEL MARINAIO i ricordi degli anni trascorsi in Marina, nei primi anni ’50, proprio a Brindisi presso la B636 dove era destinato anche mio padre Antonio Miccoli (2)  e vi prestava servizio in qualità di Maresciallo capocannoniere.

Presentazione atleti finalisti campionati militari Firenze 1954 (f.p.g.c. Gianni  Maccà a www.lavocedelmarinaio.com)

Note
(1)
https://www.lavocedelmarinaio.com/2012/10/omaggio-ai-cannonieri/
https://www.lavocedelmarinaio.com/2013/04/san-giorgio-protettore-e-vendicatore/
https://www.lavocedelmarinaio.com/2013/04/25-aprile-1952/
https://www.lavocedelmarinaio.com/2012/05/aprite-le-finestre-marino-miccoli/

(2) digitare sul motore di ricerca del blog (in alto a destra) Antonio Miccoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *