Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

Il regio sommergibile Murena

a cura Carlo Di Nitto

Battello della classe “Tritone”, 1^ serie, il regio sommergibile Murena dislocava 866/1068 tonnellate (emersione/immersione).
Varato l’11 aprile 1943 presso i Cantieri O.T.O. di La Spezia, era stato consegnato il 25 agosto successivo.
Durante l’allestimento era stato adattato per il trasporto dei mezzi d’assalto (i famosi “maiali”) mediante l’applicazione in coperta di quattro cilindri (ben visibili nella foto) opportunamente perfezionati in base alle precedenti esperienze acquisite in queste operazioni.
Alla data dell’armistizio, al comando del Capitano di Corvetta Luigi Longanesi Cattani, facendo parte della X Mas, era pronto per eseguire una attacco a Gibilterra previsto per il 2 ottobre ma per una serie di disposizioni contraddittorie dovute alla segretezza dell’operazione prossima da svolgere, ebbe ordini di auto affondamento, eseguiti il 9 settembre presso la diga foranea del porto di La Spezia. Nell’evento perse la vita il Direttore di Macchina, capitano G.N. Pier Carlo Marietti, alla cui Memoria fu concessa la Medaglia d’Argento al Valor Militare.
Il battello, recuperato dai tedeschi e denominato U.IT. 19, fu trasferito a Genova dove affondò definitivamente il 4 settembre 1944 durante un bombardamento aereo.
ONORE AI CADUTI! 

Fotografato l’11 aprile 1943 a La Spezia durante il varo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *