Cefalonia, purtroppo tutto questo non è solo un film

foto a cura Antonio Cimmino e A.N.M.I. Stabia
riflessioni a cura Pancrazio “Ezio” Vinciguerra
ispirazione ed incipit tratte dal fim “Il mandolino del Capitano Corelli di Louis De Bernieres”.

IN RICORDO DEI MARTIRI DI CEFALONIA
(15 – 26 settembre 1943)

Quando mi recai alla mostra di Cimmino feci fatica a guardare quelle foto.
Gli occhi si chiudevano per l’orrore, per la vergogna, per aver compreso che nessuno per nessun motivo può arrivare a giustiziare un suo simile.
Compresi anche dal racconto dei superstiti che un popolo che non arrossisce più alla vergogna è un popolo destinato a soccombere.
Io, come del resto gli altri visitatori presenti, piansi nel leggere che dal 15 al 26 settembre 1943 perirono tutte quelle anime.
Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Marinai di una volta, Racconti, Recensioni, Storia. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *