11.9.1943, Amelio Cardone

a cura Antonio Cimmino

Nasce a Vico Equense il 13 febbraio 1919.
Dopo l’8 settembre 1943 le truppe italiane presenti a Rodi (34.000 soldati, 3.000 dell’aviazione e 2.100 marinai), combatterono contro i tedeschi). Nella cosiddetta Battaglia di Rodi, riuscirono a conquistare l’isola.

Morirono 447 italiani, 300 furono feriti e 30.000 furono fatti prigionieri.
Amelio Cardone risultò disperso.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

Una risposta a 11.9.1943, Amelio Cardone

  1. Profilo fb EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra Riposa in pace nell’isola del paradiso degli Eroi
    Gino Venturino Riposa in pace
    Sergio Biffi R.I.P.
    Gino Venturino Riposa in pace
    Raimondo Restivo R.I.P.
    Simeone Secondo Tozzi R. I. P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *