Marcello Allotta (Napoli, 9.1.1886 – Mare, 17.8.1918)

a cura Antonio Cimmino

Tenente di vascello Marcello Allotta, nato a Napoli il 9.1.1886 trovò la morte in mare il 17.8.1918 a seguito ammaraggio dirigibile A1. La sua salma venne ritrovata in vicinanza della costa nemica.

Fu insignito della Medaglia d’Argento al Valor Militare con la seguente motivazione:
“Comandante di un nuovo tipo di Aeronave di alta quota e di nuovo impiego, con alto sentimento del dovere e con molto entusiasmo la preparava e portava all’offesa della Piazza Forte di Cattaro che riusciva a bombardare efficacemente malgrado il nutrito fuoco antiaereo nemico e le difficili condizioni di cui l’aeronave era venuta a trovarsi in seguito ad avaria. Poco tempo dopo, in una spedizione da lui propugnata ed effettuata con rinnovato ardimento e spirito aggressivo, lasciava la vita nell’adempimento del suo dovere”. (Catarro, 6 – 17 agosto 1918).

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

3 risposte a Marcello Allotta (Napoli, 9.1.1886 – Mare, 17.8.1918)

  1. Profilo fb. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra Riposa e riposate in pace
    Gino Venturino Riposate in pacr
    Raimondo Restivo R. I. P.
    Nicolò Meo R.I.P.
    Franco Vetturini R.I.P.
    Peppe Scarpa R.I.P.
    Sergio Biffi R.I.P.
    Egidio Alberti R.I.P.
    Gino Venturino Riposa in pace
    Michele Giuseppe Di Liberto R.I.P.
    Pietro Monfreda · R. I. P. Tutti voi

  2. GRUPPO FB LA VOCE DEL MARINAIO dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra Riposate in pace
    Nicolò Meo R.I.P.
    Giuseppe Carlo Gino r i p
    Franco Vetturini R.I.P.
    Francesco Ortega Falcone R.I.P.

  3. Gruppo fb NOI UOMINI dice:

    Ferdinando Napoletano Patria E Onore!
    Giuseppe Esposito R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *