6.8.1942, affonda la regia nave Strale

di Antonio Cimmino



Cacciatorpediniere classe Dardo. Varato a Sestri il 20 febbraio 1929. Incagliatosi mentre scortava un convoglio presso Ras ed Amar il 21 giugno 1942.

Silurato ed affondato il 6 agosto 1942 dal sommergibile inglese Turbolent.

Dati tecnici
Dislocamento: 2.200 tonn. a pieno carico;
Dimensioni:95,9 x 9,35 x 4,3 metri;
Apparato motore: 3 caldaie e 2 gruppi di turbine collegate a due assi;
Velocità: 30 nodi circa;
Armamento:
– 4 cannoni da 120/50 mm;
– 2 cannoni da 120/15 (illuminanti);
– 2 mitragliere da 40/39 mm;
– 4 mitragliere da 13,2 mm;
– 6 tubi lanciasiluri da 533 mm;
– 2 tramogge per lancio bombe di profondità;
Equipaggio: 6 ufficiali e 159 tra sottufficiali, graduati e comuni;
Motto: Ché il destinato segno tocchi.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

5 risposte a 6.8.1942, affonda la regia nave Strale

  1. Profilo fb EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra Riposate in pace nei mari della Divina Misericordia.
    Raimondo Restivo R.I.P.
    Sergio Biffi R.I.P.
    Enrico Pessicola Lo STRALE venne cmq considerato perduto il giorno 21 giugno 1942 quando si incaglio’ durante una missione di scorta. La TP CENTAURO cerco’ di salvarla, ma dovette recuperare l’equipaggio.
    Roberto Tento R.I.P
    Giuseppe Perrone R.I.P.
    Franco Vetturini R.I.P.

  2. Renato Simonetta dice:

    condivido

  3. Enzo Ricci dice:

    condivido

  4. Luciana Murgia dice:

    condivido

  5. Luigi Maresca dice:

    R.i.p.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *