Che cos'è la Marina Militare?,  Curiosità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Racconti,  Recensioni,  Storia

Saluto alla voce: viva il Re

di Marino Miccoli (*)

Buongiorno a te stimato Ezio e un marinaresco saluto a tutti i lettori del nostro Giornale di bordo.
Sfogliando il IV volume del mio “Dizionario enciclopedico moderno” Edizioni Labor – anno 1941 – XIX E.F. –  ho letto una descrizione interessante riguardo al SALUTO ALLA VOCE; infatti a pag. 402 si legge: 

“Saluto alla voce. Grido di VIVA IL RE emesso sulla nave una, due o tre volte (a seconda del personaggio che si vuol onorare) dall’equipaggio schierato sull’alberatura o sui ponti scoperti. Si fa per rendere onori ai sovrani, ai prìncipi reali nazionali ed esteri, al capo del governo, ai governatori delle colonie, agli ammiragli quando assumono il comando di forze navali.”

A corredo di questo mio breve scritto allego una vecchia fotografia in b/n tratta dall’album di ricordi di mio padre, risalente al 1932, con il Re V.E. III e il Maresciallo Italo Balbo imbarcati su di una Unità della Regia Marina di cui non è stato annotato il nome. 

Nell’altra immagine a colori, tratta dal web, si vede l’equipaggio del regio Incrociatore Fiume (su cui era imbarcato mio padre Antonio Miccoli (**) all’epoca capo cannoniere stereotelemetrista) schierato sul ponte di coperta pronto per eseguire il saluto alla voce, era il maggio 1938.

(*) Per conoscere gli altri scritti dell’autore digita sul motore di ricerca del blog Marino Miccoli.
(**) Per saperne di più, digita sul motore di ricerca del blog Antonio Miccoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *