Attualità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Storia

7.7.2018 a Montella consegna encomio ai fratelli Michele e Sebastiano Lavecchia

Comunicato Stampa

L’Amministrazione Comunale di Montella, in merito alla Delibera di Giunta del Gennaio 2018, ha stabilito la consegna di un encomio ai fratelli cav. Michele e Uff. Sebastiano (Presidente Onorario del Gruppo ANMI di Barletta) per I tragici fatti del terremoto in terra d’Irpinia dell’80.

La mattina della domenica 30 novembre, successiva a quella tragica del 23 novembre 1980, accompagnati dalle rispettive consorti, con un furgone carico di viveri alimentari di 1° necessità, vestiario, coperte e quant’altro, fatti dono dalla cittadinanza di Barletta, contro ogni parere comunale, distribuirono di proprie mani a tutti i cittadini che ne facevano richiesta, indistintamente.Nella susseguente “scossa” delle ore 11, si ritrovarono, spaventati dal fragore tellurico, il furgone colmo di bambini e donne, spaventate e sopratutto stanchi e con inizio di congiuntivite, per le prolungate giornate passate vicino ad un falò e fumo in un’angusto locale.

La sera, arrivarono a Barletta con un carico umano, necessario di ogni assistenza, formato da 8 bambini e le 3 rispettive mamme. Alla fine, presso la loro abitazione, si riuscirono a ricomporre 4 nuclei familiari, composti da 8 adulti e 8 bambini.
Declinarono l’invito del Sindaco a dargli sistemazione presso un noto albergo a spese dello Stato, confermando la propria disponibilità ad ospitarli nel palazzo di famiglia, presso le 3 abitazioni dei Lavecchia. Fu chiesto al Sindaco l’intervento di un medico, di un oculista, latte in polvere per i più piccoli e abbigliamento per una prima necessità.
Furono declinati, dalla famiglia Lavecchia £.7.000 pro capite per 16 persone, come sostegno dello Stato. Gli ospiti rimasero a totale carico dei Lavecchia fino a dopo la metà di febbraio.

Questa storia, dopo 38 anni, è stata proposta all’attuale Sindaco e alla Giunta di Montella (che ebbe 14 vittime) dal cav. Uff. Vito Dibitonto, Presidente degli Insigniti O.M.R.I. della Città di Barletta, in cui l’uff. Sebastiano riveste la carica di Vice Presidente e il fratello cav. Michele quella di Consigliere.
La bella storia, sarà coronata con la concessione dell’Encomio nel pomeriggio del 7 luglio ore 18.30, con cerimonia pubblica, nei giardini della Villa Comunale di Montella.
Partecipano da Barletta,il Presidente Nazionale U.N.I.M.R.I. Cav.Gianni Porcaro.

Si consiglia la lettura del seguente link
https://www.lavocedelmarinaio.com/2016/02/sono-un-autodidatta-ma-tutti-abbiamo-il-dovere-di-ricordare/

2 commenti

  • Profilo fb EZIO VINCIGUERRA

    Ezio Pancrazio Vinciguerra Onori
    Ezio Pancrazio Vinciguerra Lodi e onori a te e a tuo fratello e un abbraccio grande come il mare della divina misericordia ed il tuo cuore caritatevole di Marinaio per sempre
    Rosa Lavecchia I Lavecchia hanno sempre un cuore grande.
    Sebastiano Lavecchia Grazie Rosa.
    Tina Roggero complimenti di tutto quello che avete fatto , Ciao
    Franco Aldini Buon pomeriggio grande Cavaliere
    Sebastiano Lavecchia Grazie Professore.

  • Profilo fb EZIO VINCIGUERRA

    Ezio Pancrazio Vinciguerra ONORI E LODE
    Phyllis van Duren · Una bella storia! Complimenti
    Unimri Barletta condivido
    Sebastiano Lavecchia Anche le belle Storie, rispolverate e raccontate a distanza di anni,conservano il loro “fascino” e non sbiadiscono…mai.Grazie Ezio Pancrazio Vinciguerra,per aver dato spazio,ad una piccola onda,in questo piccolo,ma Grande Mare della vera Solidarieta’.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *