Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Marinai di una volta,  Recensioni,  Storia

30.5.1944, Alberto Amendola

a cura Antonio Cimmino

Il marinaio cannoniere Alberto Amendola nasce a Castellammare di Stabia.
Fu catturato a Messina, dopo l’8 settembre 1943, e deportato in Germania.
Non volle aderire alla Repubblica Sociale Italiana e fu uno di quelli che non si arresero.
Morì in prigionia il 30 maggio 1944 a seguito di bombardamento aereo.
Sepolto nel Cimitero Militare Italiano di Amburgo …era un Italianische Militar Interniete (I.M.I.).
Siamo alla ricerca di foto e notizie.

Un commento

  • Gruppo fb LA VOCE DEL MARINAIO

    Ezio Pancrazio Vinciguerra Ciao Aberto, riposa e riposate in pace. Noi non vi abbiamo dimenticato e cerecheremo, con le nostre forze di riportarvi tutti in Patria. Amen
    Michele Ottolino R. I. P.
    Marisella Virdis R I P
    Luciano Simone Riposino in pace
    Egidio Alberti R.I.P.
    Francesco Ortega Falcone R.I.P.
    Sergio Biffi R.I.P.
    Giuliano Boggian R.i.p.
    Pino Amara R.I.P.
    Leonardo Calamonici R.I.P.
    Carlo Gianotti Un ricordo affettuoso di questi nostri connazionali …. che riposino in pace.
    Raffaele Anatilopan RR.II.PP.Onori a tutti voi
    Mario Barisone R.I.P
    Capelli Bruno Onori
    Renato Simonetta condivido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *