Attualità,  Le vignette,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Storia

1° maggio festa dei lavoratori

Vignetta di Staino
info@sergiostaino.it

1° maggio all’italiana
foto internet

Nell’Italia della mia giovinezza c’era il lavoro e si lottava per i diritti. Per i giovani di oggi non ci sono né l’uno né gli altri. È il grande fallimento della politica italiana. E così il primo maggio è diventato solo il giorno del concertone (Enrico Mentana 1.5.2018) 

16 commenti

  • Roberto Muradore

    Ogni opinione è rispettabile ma parlare del Primo Maggio in un luogo dove si dovrebbe parlare di valori marinari non mi sembra attinente. Oggi credo si parli anche di morti sul lavoro un tema che non ha colore politico.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buongiorno Roberto Muradore hai ragione da vendere specie si si parla di colleghi morti di asbestosi e di altre malattie professionali, contratte e mai riconosciute dal datore di lavoro. Hai ragione da vendere i Marinai non fanno parte dei lavoratori dello stato

  • Sergio Avallone

    Non mi sono dimenticato di una persona che si é dimostrata più cara di un fratello. Buon 1° maggio e te e famiglia. Mi stò preparando per pubblicare il mio secondo libro. poi ti farò sapere quando. ciao.

  • Roberto Muradore

    Assolutamente no. Purtroppo colleghiamo il Primo Maggio a una mera adunata politica di sigle sindacali. Il problema della sicurezza sul lavoro in Marina é stato per molti anni trascurato con la complicità di chi era comandato a controllare.

  • EZIO VINCIGUERRA

    … a fine articolo cito quello che scrive proprio oggi il Dottor Enrico Mentana:
    Nell’Italia della mia giovinezza c’era il lavoro e si lottava per i diritti. Per i giovani di oggi non ci sono né l’uno né gli altri. È il grande fallimento della politica italiana. E così il primo maggio è diventato solo il giorno del concertone (Enrico Mentana 1.5.2018). Domani pubblicherò che cosa, secondo me, ci rende tristri.

  • Luigi Maresca

    I valori marinari sono la libertà di pensiero. Ricordatevi che in marina è previsto anche l’ammutinamento se viene messo in pericolo la sicurezza della nave da parte del comandante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *