6.3.2009, Giuseppe Colombo

di 61° corso allievi ufficiali Accademia navale di Livorno

…riceviamo e con immenso orgoglio pubblichiamo.

Rivolgiamo un grande saluto all’ammiraglio Giuseppe Colombo (nato il 28 Ottobre 1922 – data storica), Comandante, con il grado di capitano di fregata, del 61° corso allievi ufficiali dell’Accademia navale di Livorno.
Grazie Comandante per averci guidato con fermezza e saggezza, dall’ottobre 1966 all’estate 1967, per averci educato con l’esempio e per averci trasformati da ragazzi di 20 anni a giovani ufficiali.


Dal 13 ottobre 1973 al 5 ottobre 1974, prima di essere promosso ammiraglio, Lei ebbe l’onore di essere il comandante di nave Vespucci. Quando noi del 61° ci ritroveremo per il nostro Anniversario, un ricordo speciale andrà a Lei che è già salpato per l’ultima missione. La ricordiamo al centro del piazzale dell’Accademia, quando nel novembre 1966 (durante una prova del giuramento), arrivò uno scroscio improvviso di pioggia e Lei rimase fermo al centro, con sciarpa e sciabola, finché l’ultimo di oltre 300 fra ufficiali, sottufficiali, aspiranti e allievi rientrò sotto il grande porticato.
Lei ammiraglio ha il grande merito di averci fatto capire l’essenza del motto che è scritto in Accademia navale e in altre scuole della Marina militare: PATRIA E ONORE.
L’ammiraglio Giuseppe Colombo è salpato da Livorno, per l’ultima missione, il 6 marzo 2009.

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia, Un mare di amici. Permalink.

29 risposte a 6.3.2009, Giuseppe Colombo

  1. NICOLA CHIEPPA dice:

    Vorrei chiedere a chi l’ha conosciuto se nell’estate del 1973 era il comandante di Nave ETNA con il grado di Capitano di Vascello.

  2. FRancesco Montanariello dice:

    Riposa in Pace.-

  3. Renato Simonetta dice:

    condivido

  4. Ugo Masala dice:

    Per chi si fosse dimenticato questo era il nostro Comandante in 1^ alle Scuole Cemm – a La Maddalena nel 1978.

  5. Salvo Papino dice:

    Non mi ricordo di lui. Mi ricordo del C.te Valentino

  6. Carlo Primero Pellerano dice:

    Si Salvo, ricordi bene, il Comandante del Comar La Maddalena era il C.V. Franco Valentini

  7. Ugo Masala dice:

    Ragazzi, vi assicuro che il 7 Maggio 1978 – giorno del ns Giuramento il Comandante era Colombo, credo poi sostituito poi da Valentino, come da riquadro in allegato tratto dal libretto del nostro Giuramento che invio, per conoscenza anche a Ezio.

  8. Salvo Papino dice:

    Non ho mai dubitato. Solo che non ho ricordi di lui

  9. Salvo Papino dice:

    Riposa in pace

  10. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Adesso riposa in pace noi non lo abbiamo dimenticato… aiutateci a non dimenticare nella nostra banca della memoria

  11. Giuseppe Sciuto dice:

    R. I. P

  12. Marco Ximenes dice:

    R.I.P.

  13. Leonardo Colamonici dice:

    R.I.P.

  14. Vincenzo Campese dice:

    Riposa in pace marinaio.

  15. Pino Amara dice:

    R.I.P.

  16. Sergio Biffi dice:

    R.I.P.

  17. FRANCESCO RUGGIERI dice:

    RIPOSA IN PACE INSIEME AI NOSTRI cari fratelli R.I.P

  18. Valter Savio dice:

    R.I.P.

  19. Roberto Tento dice:

    R.I.P.

  20. Ciro Scala dice:

    R I P

  21. Giovanni Linardon dice:

    R. I. P.

  22. Raimondo Restivo dice:

    R. I. P.

  23. Antonio Berenato dice:

    R.I.P

  24. Efisio Meloni dice:

    R. I. P.

  25. Franci Vetturini dice:

    R.I.P.

  26. Giovanni Marras dice:

    R.I.P.

  27. Pino Morabito dice:

    R.I.P.

  28. Paolo Baroni dice:

    R.I.P.

  29. Nicola Chieppa dice:

    Credo proprio che sia Lui; lo avevo incontrato qualche anno fa a Busto Arsizio e mi disse che abitava a Livorno. In maniera molto particolare mise fine alla mia carriera in Marina con 7 giorni di arresti di Rigore; nessun rancore. R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *