Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

29.3.1941, in ricordo di Francesco Satirio disperso

di Carlo Di Nitto

2° Capo Meccanico Francesco Satirio, di Saturnino e di Franzini Angela.
Decorato di Croce al Merito di Guerra.
Disperso nell’affondamento del regio incrociatore Fiume il 28 marzo 1941 durante la battaglia di Capo Matapan.
L’unità, faceva parte, con i regi incrociatori Zara e Pola della I Divisione. Aveva partecipato ad una incursione a sud di Creta. Sulla via del ritorno verso Taranto il Pola rimase immobilizzato a seguito di un attacco aereo; gli altri incrociatori con quattro cacciatorpediniere invertirono la rotta per portargli assistenza ma furono sorpresi da una consistente, superiore squadra britannica della quale non era nota la presenza in zona. Le unità inglesi, con l’ausilio del radar, centrarono subito i tiri.
Sul Fiume, colpito da alcune salve da 381, si verificarono avarie non riparabili e consistenti vie d’acqua. In circa 25 minuti, alle ore 23.15, affondò di poppa abbattendosi sulla sinistra.
Francesco Satirio era nato il 01 dicembre 1912 a Formia.
(foto p.g.c. della Famiglia)

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *