Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

25.2.1941, Giuseppe Pignatiello

a cura Carlo Di Nitto


Sottocapo Meccanico Giuseppe Pignatiello, di Luigi e di Paola D’Amico, nato a Gaeta il 08.11.1918.
Deceduto nell’affondamento del regio incrociatore Diaz avvenuto il 25/02/1941 nel Canale di Sicilia, a levante delle Isole di Kerkenah.
Decorato di Croce al Merito di Guerra “alla memoria”.
Il “Diaz”, in servizio di scorta ravvicinata ad un convoglio diretto a Tripoli, fu colpito da siluri lanciati dal sommergibile britannico “Upright”; con l’opera viva squarciata ed incendio per lo scoppio della santabarbara, affondò alle ore 03.49 in soli sei minuti.
La salma, recuperata, fu trasportata in Tunisia e successivamente traslata nel cimitero di Gaeta, dove dorme il sonno degli Eroi.
(foto p.g.c. della Famiglia)

4 commenti

  • Profilo fb EZIO VINCIGUERRA

    Ezio Pancrazio Vinciguerra Riposa in pace noi e i cittadini di Gaeta non ti/vi abiamo dimenticato
    Roberto Tento R.I.P
    Egidio Alberti ONORI…R.I.P.
    Sergio Biffi R.I.P.
    Giancarlo Leandri Onori. R.I.P.
    Vincenzo Campese Riposa in pace marinaio.
    Raimondo Restivo R.I.P.
    Franco Vetturini R.I.P.

  • Carlo Gianotti

    In quella circostanza, sul Diaz morì anche il mio compaesano Giacomo Schiaffino, ventenne di Stintino (SS).

  • Pino Amara

    R.I.P. E a proposito del Diaz, ho conosciuto a Boston un Messinese che riusci’ a salvarsi. Questa era stata la nave della crociera in Australia e Nuova Zelanda del 1934/35 di mio padre Cav. e primo pres.ANMI/Boston.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *