31.1.1943, affondamento regio cacciatorpediniere Generale Marcello Prestinari

di Carlo Di Nitto


Il regio cacciatorpediniere “Generale Marcello Prestinari”, classe “Gen. Cantore”, dislocava 890 tonnellate. Costruito presso i Cantieri Navali Odero di Sestri Ponente, fu varato nel 1922 ed entrò in servizio lo stesso anno.
Nel 1929 fu declassato a Torpediniera. Svolse intensa attività sia in tempo di pace che in tempo di guerra per scorta convogli.
Il 31/1/1943 era uscito da Biserta per fornire assistenza alla Corvetta “Procellaria” affondata per urto contro una mina. Ebbe però la sfortuna di incappare nello stesso sbarramento minato che era stato posato la notte precedente da un posamine britannico. Affondò in poco meno di un’ora a circa 18 miglia per 137° dall’Isola dei Cani.
Scomparvero con la Nave 54 tra ufficiali, sottufficiali e marinai.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

6 risposte a 31.1.1943, affondamento regio cacciatorpediniere Generale Marcello Prestinari

  1. Renato Simonetta dice:

    condivido

  2. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Riposate in pace fra i flutti dell’Altissim

  3. Raffaele Napolitana dice:

    RR.II.PP.

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Carlo Di Nitto Carandin, grazie anche per questa pagina di dimenticati di Stato. Adesso riposano in pace fra i flutti dell’Altissimo

  5. Francesco Montanariello dice:

    R.I.P.

  6. Franco Vetturini dice:

    R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *