8-16.12.1943, i marinai della Guerra di Liberazione

a cura Antonio Cimmino

BATTAGLIONE BERSAGLIERI A.U.C. MONTE LUNGO

Giovani Marinai, inquadrati nel nuovo Esercito, combatterono e morirono per la liberazione dell’Italia.
Tra essi allievi della Scuola Navale Morosini di Venezia.
Ricordiamo:
– Carlo Sibilia;
– Ludovico Luraschi;
– Licio Santi;
– Roberto Morelli;
– Giovan Battista Bornaghi.
Con la seguente motivazione d’onore alla memoria, tributata d nel maggio 1994 dall’allora Capo di Stato Maggior della Marina, ammiraglio Angelo Mariani, li vogliamo celebrare:
“Benemeriti dell’Accademia Navale di Livorno – Giovani che, con animo nobile e generoso, vollero unirsi agli Allievi dell’Accademia Navale, alla quale avrebbero ardentemente desiderato appartenere, nel trasferimento dell’Istituto a Brindisi ne settembre 1943. Con lo stesso slancio chiesero di partecipare al 51° Battaglione Bersaglieri, alle operazioni militari di Monte Lungo, affrontando in prima fila con il coraggio e la gagliardia propria degli uomini di mare, i cruenti scontri con gli antichi alleati tedeschi. Le loro giovani vite, offerte alle sorti della Patria, sfidando spontaneamente il supremo sacrificio non saranno dimenticate ed il fulgido esempio che le illumina rimarrà imperituro. L’Accademia Navale onora ed esalta la memoria di questi suoi figli per aver dato, con il loro gesto, grande lustro e prestigio alla Marina Militare, quale tributo alla loro memoria”.
Ai Caduti sono state concesse la Medaglia d’Argento al Valor Militare “alla memoria” e la nomina a Sottotenenti di Vascello per Meriti di Guerra”.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Recensioni, Storia. Permalink.

2 risposte a 8-16.12.1943, i marinai della Guerra di Liberazione

  1. Renato Simonetta dice:

    condiviso

  2. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Riposino in pace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *