24.9.1943, Enrico Solito

di Antonio Cimmino

L’Aspirante sottotenente commissario Enrico Solito nasce a Milano il 7 ottobre 1922.
Di stanza a Cefalonia presso il Comando Marina Argostoli fu fucilato dalle truppe tedesche il 24 settembre 1943.
Fu insignito della Medaglia d’Argento al Valor Militare “alla memoria” con la seguente motivazione:
Sottordine al servizio amministrativo di base navale insulare, all’atto dell’armistizio si univa agli assertori della lotta contro i tedeschi. Desinato alla difesa ravvicinata delle opere della base, partecipava ai combattimenti con entusiastico slancio trascinando col suo esempio i dipendenti. Costretto alla resa il presidio da soverchianti forze tedesche, veniva catturato ed affrontava la fucilazione con coraggiosa esemplare fermezza.
Esempio di elevate virtù militari e dedizione al dovere sino all’estremo sacrificio” (Cefalonia, 8 – 24 settembre 1943).

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

6 risposte a 24.9.1943, Enrico Solito

  1. Girolamo Trombetta dice:

    Onori ai Caduti e Dispersi in Egeo R. I. P.

  2. Gino Gino dice:

    Onore a tutti i caduti e dispersi. Un eterno riposo per tutti i nostri fratelli.

  3. Salvatore Chiaramida dice:

    R . I . P .

  4. Francesco Ortega dice:

    R.I.P.

  5. Giuseppe Murgia dice:

    R.I.P.

  6. Pino Amara dice:

    R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *