8.8.1915, Vito Perrone

Si ringrazia Nicola Aversa e gli associati A.N.M.I. di Mola di Bari per non dimenticare le gesta di un venticinquenne Marinaio molese, amico di Nazario Sauro, a cui è stata conferita la Medaglia di Bronzo al Valor militare.
Le amministrazioni comunali di Mola di Bari non hanno mai riconosciuto e quindi tributato alcunché a Vito Perrone.
Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

11 risposte a 8.8.1915, Vito Perrone

  1. Roberto Tento dice:

    Per noi marinai è un Eroe… perciò non dimentichiamo.
    ⚓⚓⚓⚓⚓⚓⚓

  2. Marinaio Leccese dice:

    Noi marinai non dimentichiamo..perciò Onore Vito Perrone..

  3. Vincenzo Curulli dice:

    onori al giovane vito perrone

  4. Giovanni Crovella dice:

    x questa italia non sono quelli i personaggi da ricordare, al massimo rimangono nei cuori di chi ama la PATRIA.

  5. Giovanni Tritto dice:

    mi ricorda un altro eroe Carmine Crupi sconosciuto al mio paese decorato con medaglia di bronzo alla memoria e le amministrazioni succedutesi si sono interessate molto poco.

  6. Francesco Belsito dice:

    condivido

  7. Luciano Giubilato dice:

    Parole sante e che fai? Infanghi la tua terra, la tua patria i tuoi fratelli….ecco l’esempio che dal sud al nord manca il vero valore della patria, l’amor proprio. Ogni tanto in Sicilia andateci….

  8. Ennio Biasol dice:

    Parole sante!!!!! Milazzo e la Sicilia cosa vuoi che faccia? Fa quello che ha sempre fatto – non sente non vede non parla indifferenza totale.

  9. Adele Chiello Tusa dice:

    Grazie l’ho visto questa sera e l’ho condiviso.
    Una contestazione doverosa e più che legittima

  10. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Mamma Adele, grazie per la condivisione e grazie per la tua fede che mi trasmetti e mi/ci incoraggia a proseguire su questa rotta.

  11. Egidio Alberti dice:

    RR.II.PP.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *