Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Racconti,  Recensioni,  Storia

L’ipocrisia e l’amor di patria

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

L’ipocrisia è il linguaggio che usano i corrotti, di quelli, per intenderci, che non amano la verità ma amano esclusivamente se stessi.
Il linguaggio che usano gli ipocriti quindi nasce dalla bugia, verso gli altri e verso se stessi, e la bugia è il peccato dei corrotti, di quelli che cercano di ingannare, di coinvolgere, di persuadere gli altri alla loro menzogna.


La verità, al contrario dell’ipocrisia, va sempre coniugata con la parola amore, verso Dio, verso il prossimo, verso se stessi: se non c’è verità in noi, non c’è amore!
Per amare ed essere amati, non basta usare un linguaggio più o meno edulcorato, ma bisogna mettere in atto ciò che si pensa e che si dice. Non bastano parole di adulazione, di persuasione diabolica, perché l’ambiguità, il compromesso, l’irresponsabilità, il mancato dialogo e l’aiuto verso il prossimo, i tornaconti personali, la sfrenata ambizione, la smisurata superbia, l’omissione, l’omertà, la menzogna, l’ambiguità, gli egoismi, ecc. ecc. ci conducono, alla fine della nostra esistenza terrena, alla solitudine.

Qual’è allora la strada da percorrere per combattere l’ipocrisia e quindi gli ipocriti?
Educare, come siamo stati educati, nell’azione, alla responsabilità sociale, partendo dal nucleo familiare, perché chi soffre pene spirituali e materiali, senta quel sostegno e quella vicinanza che alleviano la pesantezza della solitudine: ma sempre nella verità dell’amore perché è l’unico linguaggio, spirituale e materiale, che ci porta all’unica condizione di vivere, degnamente, la Parola di Dio.

35 commenti

  • Gennaro Tranchino

    Lo stesso abbraccio avvolge anche te un grazie riconoscente dal profondo del mio cuore

  • Marinaio Leccese

    Che Dio ti benedica per tutte le volte che hai regalato un sorriso … se passi dal Santuario cercami volentieri. Un abbraccio

  • Luca TIEZZI

    salutissimi carissimi a un arcangelo di amico dal cuore d’oro e per le persone che ama!ciao magico!

  • Domenico Tringali

    Come non condividere il tuo post Ezio, purtroppo oggi giorno l’ipocrisia è lo sport più diffuso. Ciao

  • Marinaio di Lago

    siamo un popolo sottomesso alle bugie degli altri stati (alleati perchè abbiamo perso la guerra) e queste bugie storiche mescolate a false verità non ci fanno più comprendere l’origine della nostra storia…

  • Stella Gino

    La cosa peggiore è che non siamo capaci di reagire a questi Governi di Mangia Mangia (e dico mangia mangia e non come li vorrei chiamare veramente) e li lasciamo fare e ne approfittano purtroppo.-Ma Tira e Tira la fune si SPEZZA e finalmente inizieranno a correre.-

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buongiorno a voi ho ancora in testa le scene di protesta di ieri per il cosiddetto ius soli …e questo la dice lunga su quanto avevano ragione da vendere Pasolini da una parte e Mario Monicelli dall’altra. Il primo diceva che non ci può essere democrazia e giustizia se nei cortei si picchiano gli stessi figli dei proletari (anche se il termine e il tempo oggi sembran obsoleti), il secondo ad un giornalista che gli chiedeva sul suo film l’armata brancaleone gli ha risposto: questa è l’Italia solo una rivoluzione può combiarla.
    P.s. dimenticavo una era dichiaratamente di sinistra e uno dichiaratamente di destra …ma dov’è la destra e dov’è la sinistra? (Giorgio Gaber)

  • Roberto Pierotti

    Spero che quelli che insegnano siano oramai anziani e limitati a fare. Mi piace pensarla così. Ahahah Ciao

  • Silvio Fanciulletti

    Non è detto che si consideri la propria opinione come oro colato e che non contestualizzando le frasi ad effetto, si ottengano proseliti. Il nostro Paese, ha la memoria corta ed emotiva e non approfondisce sufficientemente gli argomenti. Salvo poi ritrovarsi peggio di prima.
    Un’altra cosa: Cosa c’entrano i marinai e certi valori condivisi con la bassa politica? Se questo è l’andazzo chi ci salverà dalle idiozie?
    Il mare e la sua gente è di destra, di centro o di sinistra? Chissà.
    Di una cosa sono certo: che tutto ciò non ci porterà molto lontano, ma ci procurerà inutili e disobbiettive passioni.

  • Ferdinando Napoletano

    Grazie Ezio, sempre gentilissimo, un abbraccio e felice domenica a te; sei un grande, mi dispiace solo non averti incontrato a bordo.

  • Francesco Morgia

    Confesso di essere profondamente grato delle tue parole perché vengono dal cuore di un vero marinaio che incarna nella sua vita quei valori unici che rendono gloriosa la nostra Marina. Buon vento a te e a noi non cerchiamo mai il vento buono per navigare, ma aggiustiamo le nostre vele

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *