5 commenti

  • Pierniccola Lombardi

    Si sapevo della Colombo, sorella maggiore della Vespucci, ma a quanto ho letto forse più bella, purtroppo ha fatto una brutta fine. Fu pretesa dall’Unione Sovietica a parziale risarcimento delle sconfitta della guerra, fu disalberata e adibita al trasporto di carbone e legname e in fine fu data alle fiamme. Ho sognato tante volte di come sarebbe stato vederle navigare in parata con quelle vele bianche, mah questo resta solo un sogno

  • Pasquale Pellicoro

    La cantieristica navale nel sud dell’Italia nei primi dell’ottocento era all’avanguardia anche in Europa….ma dava fastidio alle grandi potenze emergnti sul mare e sui traffici commerciali….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *