6 commenti

  • Massimo Pastore

    Io c’ero a Redipuglia, sotto la pioggia, il giorno che il Papa durante la sua omelia, in occasione della visita al Sacrario Militare, se ne uscì con questa sua tesi. Oltre che, da argentino, non sapere nulla della STORIA d’ITALIA, dimostrò in quell’occasione scarsissimo senso dell’opportunità di fronte alle migliaia di persone venute a Redipuglia con un’altra idea.
    Fu in quell’occasione che questo Papa cominciò ad essermi un po’ meno simpatico …….

  • Francesco Intrepido

    Quanti morti nella prima e seconda guerra per diffendere un palmo di terra a cosa è servito questa strage, quanti sacrifici fatti in quei periodi, quanti orfani, quante vedove e ogg i!!!!!!!!!! oggi è quasi pribito di dire che questa è la mia patria e dire in pubblico che un mio caro e morto, e non si sono trovati i resti, inutilmente per quel palmo di terra, oggi si fanno manifestazioni, si depongono corone ma la mia domanda rimane sempre la stessa PERCHE a cosa è servito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *