3 commenti

  • Antonello Goi

    Aspra del militar
    benché la vita,
    al lampo dell’acciar
    gioja l’invita.

    Chi per la patria muor
    vissuto è assai;
    la fronda dell’allor
    non langue mai.

    Più tosto che languir
    per lunghi affanni,
    è meglio di morir
    sul fior degli anni.

    Chi muore e che non dà
    di gloria un segno
    alla futura età,
    di fama è indegno.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buonasera Antonello Goi grazie di questa poesia che non conoscevo. Sai chi è l’autore?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *