Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Navi,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Storia,  Un mare di amici

Quattro anni di bugie sul caso dei due fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

…cos’è la colpa, cos’è la pena? E soprattutto cos’è la Verità!

Ezio-Pancrazio-Vinciguerra-www.lavocedelmarinaio.com_10A volte in noi si genera un senso di colpa che spesso comporta una pena. Colpa e pena vanno a braccetto: la colpa è il nostro peccato e la pena è la sua conseguenza. Colpa e pena sono paragonabili ad una ferita che anche dopo aver smesso di sanguinare continua a darci dolore. Il peccato è la ferita dell’anima e anche dopo il pentimento e l’assoluzione sacramentale rimane una debolezza perché siamo fragili e, come tale, rischiamo che la ferita non rimarginata, si riapra.
Le cicatrici a tal proposito ci confermano di non rinnegare il peccato e Dio, con la sua capacità di amare, non chiede vendetta ma purificazione dell’anima, la nostra.
Lui non è venuto per curarci le ferite del corpo ma quelle dell’anima facendoci comprendere, con la sua crocifissione, il suo amore per tutti noi creati da Lui a sua immagine e somiglianza.
Il pentimento è il segno del cambiamento, è l’Agnello di Dio, e la Croce è la caparra del perdono.
Dio ci fa comprendere proprio in questo giorno, vivendo senza complessi e senza traumi, insieme agli altri fratelli e sorelle, che se anche ci mancano le persone a noi più care, Lui ci ha donato la Grazia che è l’amicizia nel prossimo e l’amicizia nel prossimo è la Sua Grazia, in una parola sola: l’amore.

4 anni di bugie sui due marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone - www.lavocedelmarinaio.com

94 commenti

  • Giuseppe Esposito

    ….se avessero chiesto la nazionalità indiana avrebbero senz’altro goduto di ben altra attenzione…. e considerazione.

  • Giovanni Parisi

    In America il soldato rientra in Patria anche morto. Figuriamoci da vivo.
    Francia Germania e Inghilterra lo stesso. E questo vale per Israele come per la Russia, la Repubblica di San Marino, Andorra, Malta, Canada Cina e tutti i paesi del pianeta Terra.
    Non vale, dimostrato coi fatti, solo per l’Italia.
    Da noi un ministro della Difesa, ammiraglio per giunta!, insieme al capo del governo si sono appellati alla parola data ad uno stato che di questa parola se ne infischia.
    Poi ci sono commenti a riguardo scambi commerciali voluti dal potente ministro dell’Economia smaccatamente anteposti alla vita umana dei nostri Maró la cui vita umana è palesamente ritenuta inferiore alla giornalista o alle amiche liberate e cosí tanti altri incoscienti ed irriconoscenti ai valori delle Forze Armate.
    Gli unici commenti autorevoli che ho letto sono quelli degli Ammiragli Lertora e Pagnottella.
    Per il resto silenzio assoluto se non qualche vago richiamo nelle ricorrenze.
    L’Italia si rimette all’UE. L’UE si rimette all’ONU, l’ONU al suo Consiglio di Sicurezza e qui c’è il solito Veto.
    Vuoi urtare l’India economia emergente? (BRICS) ma scherzi?!
    l’armatore gli ha portato la nave in porto chi glielo ha detto?
    I maró sono stati portati a terra, autorizzati da chi?
    I maró sono rientrati in India ordinato e autorizzati da chi quando il ministro competente Terzi urla di no e se ne va sbattendo la porta?
    Lacrime di coccodrillo hanno accompagnato il rito del nulla ai fatti.
    Adesso dopo 4 dico quattro lunghi anni oltre ad essere sempre ďaccordo coi commenti, alcuni fuori luogo, su FB e social che servono a mio parere solo a tenere vivo l’argomento non vedo nulla all’orizzonte, anche e sopratutto considerando la concezione del tempo degli indiani che noi in occidente neanche immaginiamo
    Mi dispiace per i Maró Massimiliano e Salvatore.
    Mi dispiace per le loro famiglie.
    Mi dispiace.

  • Deiuliis Mimmo

    Poco piu’ di tre anni fa scrissi, da qualche parte, che La Torre e Girone avrebero fatto bene ad aprirsi un ristorante in India, e prendere la cittadinanza , cosi’ tanto tempo avrebbero avuto……..Conoscendo gli indiani , cosi’ é stato….

  • Vincenzo Iannuso

    Il presidente napolitano, il capo del governo monti, il ministro della difesa di paola, ministro degli esteri terzi. Hanno oggi, 15/02/2016, qualcosa da dire per giustificare il loro operato sull’intera vicenda, o semplicemente desistono non ritenendo meritevole il Popolo Italiano, di spiegazioni chiarimenti.

  • Joseph Gorgone

    Quattro anni di vergogna nazionale, ma noi non vi abbandoneremo mai, sempre, ovunque e comunque saremo con voi.

  • Franco Polimeno

    la colpa è di aver detto “SIGNORSI”, la pena oltre che morale anche psicologica per loro e familiari, la verità era piu’ che palese dopo le prime 24 ore dal fermo. Forza Salvatore, forza Massimiliano.

  • Simba

    Sono d’accordo con te la vergogna non la conoscono e molti non hanno il coraggio nemmeno di commentare per non compromettersi

  • Ciro Laccetto

    Buongiorno! Salvatore condannato da 4 anni senza processo, Salvatore ostaggio della :civilissima India”, Salvatore era in Patria e fu rimandato in India insieme a Massimiliano ! Salvatore è un militare italiano…

  • Gennaro Mollicone

    Speravo che finalmente partiva un impulso d’orgoglio per i nostri marinai ABBANDONATI! Invece la realta è qui sotto!

  • Roberto Ranieri

    Abbiamo prodotti di alta qualità anche e proprio noi ! Perché allora da noi il sistema funziona al contrario che in altri Paesi ? Se l’India vuole acquisire prodotti (o armi) italiane, dovrebbe subire il condizionamento opposto: restituire i Fucilieri per paura che non le vendiamo nulla. Così fanno in Inghilterra, in America e in altri stati “palluti”. Soltanto per i contratti di produzione merceologica che le ditte italiane sottoscrivono in regime di reciproco interesse con gli in indiani, noi potremmo vivere di “prepotenza” …

  • Giuseppe Esposito

    …”mi piace” per modo di dire…. l’India tiene segregati due nostri connazionali, svenduti da nostre autorità in divisa ed in borghese….. un cittadino italiano sequestrato, torturato (vergognatevi schifosi) da gente di un apparato di un paese cosiddetto amico e poi ucciso barbaramente. E pure questo, passato l’apparente sdegno dei nostri baldi governanti, passerà sottobanco, sull’altare del vil denaro….. un tal Battisti ci ha preso per il culo protetto da nazioni cosiddette fraterne. …. ma cavolo mi chiedo: ma esistono ancora le palle in questo paese, seppur sottoforma di foto?…. un poco di dignità? A quanto la rottura diplomatica con l’India, con l’Egitto e con tutte quelle nazioni che ci mancano palesemente di rispetto? ……scusate, qualcuno potrebbe dire che sto farneticando. … ma io sto incazzato per davvero.Spero almeno che i nostri connazionali si tengano lontani da questa democratica e civile nazione. L’Italia è piena di luoghi come è più interessanti di Sharm. ….. andassero a visitarli

  • Franco Polimeno

    …grazie ai nostri governanti ed un particolare GRAZIE ai nostri alti ufficiali (ammiragli) che probabilmente non conoscono cosa sono le acque internazionali e quello che viene definito suolo nazionale a bordo di unità navali……………

  • Enzo Rago

    rendimoci conto da che categoria di politici siamo amministrati, e poi da quando gli alti ufficiali sono nominati dai politici, cosa vogliamo di più da loro? l’Italia è diventato lo zerbino del mondo intero

  • Roberto Baldo

    Questo lo abbiamo capito da un pezzo anzi , da un bel pezzo , anche grazie alle notizie di Tony Capuozzo e non dico più ” strano che i nostri governanti non se ne siano accorti “, perché hanno la coscienza sporca, il motivo è sul titolo di questo Post.

  • Toni Pusateri

    Sì è pensato già da subito a questo…. il governo indiano che si impunta per due pescatori….?!

  • Giovanni Marras

    Ma cosa sono due Vite in confronto del mercato di armi che prolifera e riempie le tasche dei bla bla bla???

  • Nicola Faino

    E dove’ la novita’ ?? si era capito da primo ISTANTE che dei BASTARDI con le stellette se li erano venduti in cambio di qualche COMODISSIMA POLTRONA in Finmeccanica.

  • Giovanni Novelli

    La storia dei marò è come una bilancia a forma di croce su cui si sacrificano due poveri cristi volutamente lavandosi le mani come Ponzio Pilato e anzi agevolando ciò tra vari scribi, farisei e uomini di potere che hanno dimenticato o non hanno mai saputo che valgono ben meno di questi due marò la cui vita è ben più preziosa quanto più partecipano ad immolarla. Questa bilancia a forma di croce ci da la misura dei ministri, ove ministro è servo per servire non per lavarsene le mani, non per essere forti con i deboli e deboli con i forti.

  • Luigi Morra

    lo avevo pensato dal inizio della storia che solo una merdata dei ns politici ins fra liberi e a casa SUBITO

  • Dorigo Sandro

    Non contiamo proprio niente…. ricordate la tragedia del Cermis? un aereo americano ha tranciato il cavo della funivia causando 28 morti nel trentino? Il pilota stava giocando! E’ stato giudicato negli U.s.a. non in italia!!

  • Massimiliano Ronchi

    I traditori sono ancora al loro posto, non in galera. Foto dei Fucilieri di Marina al Quirinale prima di tradirli e cacciarli tra i barbari indiani

  • Romeo Palmerini

    La Cisa più eclatante e vergognosa è che dopo quattro anni di prigionia non sono ancora accusati di niente. Solo qui in Italia c’è qualche bastardo comunista che li ha già condannati, ma l’India stessa non sa ancora di cosa accusarli.

  • Roberto Tento

    Intanto loro i “tradirori” sguazzano nelle loro misere azioni…Ali’ Baba’ e i 40 ladroni..

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao altro che traditori, altro che eresie… gli eretici sono loro e bruceranno nel fuoco della Geenna

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao a tutti, Rosanna De Marco questi buttano anche i nostri soldi, i nostri sogni, i nostri confini, le nostre famiglie tradizionali, i nostri credo tramandati da padre in figlio, ecc. ecc.

  • Franco La Rosa

    Grazie carissimo Ezio; i tuoi post sono veramente i più graditi, perché sono veri, sinceri e fatti da un’amico. Dio ti benedica.

  • Clara Funiciello

    Noi desideriamo la verità e la libertà incondizionata….per massimilano e sALVATORE!!!

  • Antonio Francesco Fadda

    La colpa di tutto questo c’ è l’ha il capitano della nave bastava andarsene tanto erano in acque territoriali e chi se visto de visto in India sono più di un miliardo chi se ne accorgeva secondo voi x 2 persone ? Saluti e buona serata.

  • Antonio Garofalo

    In quattro anni sono passati tre governi che non hanno saputo far altro che parlare, parlare e parlare. Dovevamo agire subito senza paura di nulla invece i nostri politicanti hanno fatto l’incontrario. Sicuramente U.S.A. Germania, Israele e qualche altro Stato avrebbero mostrato i muscoli. Sicuramente se erano parenti di questi politicanti tutto era risolto in pochissimi giorni, senza problemi di alcun genere. Politicanti dovete solo vergognarvi.

  • Stefano Tosi

    Quattro anni di bugie sul caso dei due fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

  • Virginia Federico

    Quattro anni di bugie sul caso dei due fucilieri di Marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *