Attualità,  Curiosità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

C’era una volta nella Marina la categoria dei torpedinieri


di Pancrazio “ Ezio” Vinciguerra

i gradi dei torpedinieriC’erano una volta le navi torpediniere e anche la nostra marineria militare ne era equipaggiata nel suo naviglio tanto che il 15 novembre 1874 lo Stato Maggiore della Regia Marina decise di istituire per i graduati e comuni di truppa dell’allora C.R.E. la categoria “Torpedinieri”.
In precedenza i marinai appartenenti alla categoria venivano istruiti a terra ma, con la data sopra evidenziata, veniva sancito che l’istruzione avvenisse a bordo di una nave in armamento, designata nave scuola torpedinieri di base a Venezia.
I corsi erano suddivisi in:
– ordinari a favore degli allievi;
– perfezionamento per i graduati;
– specifici per gli ufficiali subalterni.
La direttiva (Istruzioni per i torpedinieri, Regia Marina) stabiliva anche che la regia corvetta Caracciolo fosse destinata al compito di nave scuola torpedinieri.
la categoria dei torpedinieri della regia Marina - www.lavocedelmarinaio.com
La grafica dei gradi era quella stessa in uso per i cannonieri ma con la dicitura “torpediniere” con il disegno stilizzato di una mina Fulton. L’unica differenza nei gradi della categoria era il ricamato in oro per i sottufficiali e il panno di lana rossa per i caporali e i marinai.

regia corvetta Caracciolo - www.lavocedelmarinaio.com

30 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *