Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

Comandante Gerardo De Rosa (Gragnano 29.4.1934 – 17.8.2014)

di Antonio Cimmino

– BANCA DELLA MEMORIA PER NON DIMENTICARE MAI –

Stemma Marina MercantileIniziò la sua carriera come mozzo e arrivò ai massimi vertici della piramide della marineria mercantile. Comandò tante navi in tutti i mari del mondo. Fu l’ultimo comandante della nave passeggeri Achille Lauro e fu l’uomo che tenne testa ai terroristi del Fronte per la liberazione della Palestina, frazione estrema dell’O.L.P. di Yasser Arafat, che assaltarono nell’ottobre del 1985 la nave blu (così era conosciuta l’ammiraglia della flotta Lauro). In quel tragico giorno i terroristi  uccisero il passeggero americano Leon Klinghoffer, su mandato del loro leader Abu Abbas.

Nave Achille Lauro - www.lavocedelmarinaio.com
Gerardo De Rosa amava dire:
Dovunque si potesse arrivare via mare, io ci sono stato, almeno una volta nella vita. Ho visto le meraviglie della natura e dell’uomo”.

Gerardo De Rosa - www.lavocedelmarinaio.com

60 commenti

  • EZIO VINCIGUERRA

    Antonio Cimmino forse è il caso di fare qualcosa di più anche per questo Grande Marinaio … che ne pensi?

  • Gae Ktm

    Ho avuto il piacere di conoscerlo al primo imbarco da terzo , bellissimo ricordo e grande comandante

  • Carlo Callenno

    Io ero imbarcato su Nave Intrepido, un cacciatorpediniere della M.M. e seguivamo di poppa la sua nave pronti ad intervenire con gli incursori. Di notte ci avvicinavamo di piu’, entrando nel cono d’ombra che aveva il suo radar a poppa. Io ero uno degli Ufficiali dello staff dell’Intrepido e a bordo della sua Achille c’era un’altro Ufficiale donna diplomata come me al Luigi di Savoia. Fu l’allora ministro Craxi a fermarci purtroppo, con le conseguenze che ben conosciamo. Mi avrebbe fatto piacere conoscere di persona un Comandante di tale livello. Una prece

  • Carlo Calienno

    Io ero imbarcato su Nave Intrepido, un cacciatorpediniere della M.M. e seguivamo di poppa la sua nave pronti ad intervenire con gli incursori. Di notte ci avvicinavamo di piu’, entrando nel cono d’ombra che aveva il suo radar a poppa. Io ero uno degli Ufficiali dello staff dell’Intrepido e a bordo della sua Achille c’era un’altro Ufficiale donna diplomata come me al Luigi di Savoia. Fu l’allora ministro Craxi a fermarci purtroppo, con le conseguenze che ben conosciamo. Mi avrebbe fatto piacere conoscere di persona un Comandante di tale livello. Una prece

  • EZIO VINCIGUERRA

    ciao Carlo Calienno fu una giornata indimenticabile (io ero in centrale) …quel giorno Craxi fermò anche gli americani a Sigonella

  • Antonio Cimmino

    Caro Peppe perchè non scrivi qualcosa sulla vita del C.te De Rosa da pubblicare sul Blog La Voce del Marinaio?

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ho letto…Speriamo Antonio Cimmino perché penso ci sarebbe da scrivere un trattato.

  • Antonio Ramon Montes

    R.I.P. grande Comandante, grande l’Achille Lauro. Ho avuto l’onore di visitarla durante le vacanze ad Istanbul circa 25 anni fa.

  • Loris Zannoni

    se non ricordo male….comandava la Motonave Achille Lauro durante il sequestro 1984…da parte di ABù aBBAS !

  • Gaetano Cataldo

    fulgido marinaresco esempio di umanità e di dedizione al lavoro. Riposi in Pace..

  • Alberto Cernuta

    mi associo alla commemorazione di questo grande marinaio, del quale oggi ricorre un anno dalla sua scomparsa.

  • Pino Sammartano

    Ho visto in tivù il film sul sequestro , la figura del comandante Gerardo De Rosa fu interpretata egregiamente da quel bravissimo attore che fu Renzo Montagnani ne tratteggio la personalità egregiamente, fu senza ombra di dubbio una bella persona . Grazie a Dio i comandanti alla Schettino sono una rarità.

  • Pasquale

    Io sn stato il suo attendente nel periodo che ha passato da pensionatoe sn riuscito a vedere cn i suoi occhi le meraviglie del mondo un uomo comandante di una cultura multietnica eccezionale!Era una biblioteca vivente…

  • Pasquale

    Io sn stato il suo attendente nel periodo che ha passato da pensionatoe sn riuscito a vedere cn i suoi occhi le meraviglie del mondo un uomo comandante di una cultura multietnica eccezionale!Era una biblioteca vivente…

  • pasquale iozzino

    Io sn stato il suo attendente nel periodo che ha passato da pensionato e sn riuscito a vedere cn i suoi occhi le meraviglie del mondo un uomo comandante di una cultura multietnica eccezionale!Era una biblioteca vivente…

  • Loris Zannoni

    Ezio Pancrazio Vinciguerra…ho sbagliato l’anno !…ero in servizio di leva al San Marco….partimmo per Alessandria D’Egitto da Taranto con Nave Scirocco/Euro..non ricordo bene……nella notte arrivarono a bordo un team di Incursori Comsubin ed un Team del Tuscania, ma quando fummo nelle vicinanze, ci avvisarono della resa dei terroristi che vollero la garanzia italiana di Craxi !….poi il casino all’aeroporto di Sigonella….armi puntate tra il Delta Force del Generale Stainer e i Carabinieri della territoriale di Catania assieme ai VAM dell’aeroporto !

  • Paolo Fradelloni

    Era l’Operazione Margherita … la Squadra Navale era nel Tirreno per una delle tante esercitazioni Mare Aperto che si facevano allora… l’esercitazione venne interrotta e dirigemmo tutti verso il Mediterraneo Orientale per intercettare l’Achille Lauro

  • EZIO VINCIGUERRA

    iao Loris succede a tutti non ti preoccupare.
    Paolo Paolo M. Fradelloni su che navi eri imbarcato in quel periodo?

  • Carlo Calienno

    Pensa che l’anno successivo, 1986, sempre con l’Intrepido, nel mese di aprile dovemmo intervenire per il missile lanciato da Gheddafi

  • Walter Baldassarretti

    Io ero in lista con Roma Radio che ci blocco per far comunicare il Comandante dell’Achille Lauro con Craxi ,sentimmo tutti la sua telefonata dove informava cosa stava succedendo a bordo .

  • FRANCESCO BONITO

    HO CONOSCIUTO PERSONALMENTE LUI ED I SUOI FAMILIARI, DURANTE LA MIA LUNGA PERMANENZA NELLA CITTA’ DI CASTELLAMMARE DI STABIA: ERO IN SERVIZIO PRESSO QUELLA CAPITANERIA, IN QUALITA’ DI UFFICIALE DEL CORPO DELLE CAPITANERIE DI PORTO.

  • Nicola Tramparulo

    Ho avuto il piacere e la fortuna di conoscerlo personalmente, che grande persona !

  • Antonio Esposito

    scusa ..non si capisce che è una caricatura?e che schettino è un vigliacco bastardo?

  • Giuseppe Di Massa

    Sul Calendario di quest’anno abbiamo dedicato diverse foto e un pò di storia del capitano De Rosa, comunque quanto deve essere lungo l’articolo, in righi?

  • Antonio Cimmino

    Non credo che ci siano limiti, il responsabile del sito Ezio Pancrazio Vinciguerra ha chiesto espressamente un grande articolo. Quando glielo mandi, metti da parte le foto perché gli è più facile inserirle nel Blog. Grazie e ciao

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buongiorno Giuseppe la prego di andare a leggere i commenti direttamente sul blog e le attuali 281 condivisioni in rete … avevo detto a Antonio Cimmino, fin da subito, che bisognava parlare di più di Lui e anche della vostra marineria.
    Un abbraccio grande come il mare

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buonasera a tutti, grazie per i commenti, la compagnia e la solidarietà per questo Uomo di mare.
    Non ci aspettavamo oltre 350 condivisioni in rete e oltre 50 commenti. Per quanto precede ognuno di noi Marinai lascia una scia indelebile in questa navigazione terrena…sono certo che quella di Gerardo De Rosa sia indelebile e che lassù nei flutti della Gerusalemme divina sta navigando in buona compagnia.
    Un abbraccio a tutti.

  • Pasquale

    Ricordo con molto affetto quando la sera prima di coricarsi dopo un bel caffè seguito da una sigaretta il comandante mi raccontava le sue vicende e le tante persone che ha conosciuto nei 48 anni e 7 mesi di navigazione…sono cresciuto e diventato grande vicino ad un grande uomo e sono onorato ma allo stesso addolorato quando ho assistito al suo ultimo respiro! Ti ricorderemo sempre per la tua forza d’animo e per la tua grande perizia nel superare i tanti pericoli della vita di mare…riposa in pace capitain!!!

  • Nardo Mastroieni

    Non ho avuto il piacere di conoscerlo, ma ricordo ,che io imbarcato da terzo Uff. D.M. sulla nave Oceania del Lloyd Triestno , facevamo le scommesse in navigazione durante il tragitto Sydney/Aden, a chi arrivava prima in porto. Ho invece vissuto la storia dell’americano ucciso e di Craxi a Sigonella essendo a Riposto , ovvero a due passi da Sigonella.

  • giuseppe Ferreri

    L’ho conosciuto personalmente. Anno 1988, crociera di quinto anno sull’Achille Lauro. L’immaginario collettivo si concentra nei ricordi..

  • gennaro perillo

    L’ho conosciuto di persona e,mi concesse di farmi scattare alcune foto al suo fianco. ero in crociera sull’Achille Lauro nel mentre si entrava nel porto di Istambul col comandante De Rosa sulla tolda di comando , impegnato nelle manovre di attracco.Bellissima figura di marinaio.grande comandante.

  • gennaro perillo

    Conservo il libro in cui si narrano tutte le vicissitudini,con molte foto, della nave Achille Lauro.Mi fu fatto omaggio ,con dedica ,dal Comandante Gerardo De Rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *