Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni,  Storia

5.8.1959, Raffaele Cafiero e Nave Elettra

di Antonio Cimmino

– BANCA DELLA MEMORIA PER NON DIMENTICARE MAI –

Antonio Cimmino per www.lavocedelmarinaio.comRaffaele Cafiero nasce a Meta di Sorrento (Compartimento Marittimo di Castellammare di Stabia) il 4 febbraio 1877 e muore il 5 agosto 1959. Ufficiale della Regia Marina, si ritirò dal servizio nel 1919 dopo avere comandato la corazzata Garibaldi, l’incrociatore San Marco ed il pontone semovente Anteo per il recupero dei sommergibili.
Fu comandante di un gruppo di torpediniere e quindi di una squadriglia. Venne insignito di tre medaglie al valor militare e di un’onorificenza francese.
Lasciò il servizio attivo con il grado di Capitano di fregata, avendo avuto entrambe le gambe fratturate da un bombardamento aereo.
Successivamente divenne comandante di nave Elettra, la nave di Guglielmo Marconi, per la quale scelse un equipaggio fidato di cittadini metesi.

Marconi - Comandante Cafiero e Nave Elettra - www.lavocedelmarinaio.com

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *