Che cos'è la Marina Militare?,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Recensioni

25.8.2014, Ammiraglio di squadra Filippo Ruggiero

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

BANCA DELLA MEMORIA
Un anno fa salpava da Roma, per l’ultima missione, l’Ammiraglio di Squadra Filippo Ruggiero.
Molti di noi, che siamo stati alle tue dipendenze,  ti conoscevamo benissimo “uomo dalle 7 cuffie” perché hai lasciato una scia indelebile sugli equipaggi e perché sei sempre stato un padre ancora prima di essere un grande Capo e signore dei mari.

Ammiraglio di Squadra Filippo Ruggiero - Foto Marina Militare
Nel rinnovare le condoglianze alla tua famiglia ti mandiamo dal porto di questa Gerusalemme terrena, un abbraccio grande, profondo e trasparente, a te che navighi fra i flutti dell’Altissimo, in quel mare che ci portiamo dentro e che nessuno mai potrà inquinarci.
Marinai per sempre!
P.s. Noi non ti abbiamo dimenticato.

Aspirante Guardiamarina Filippo Ruggiero - www.lavocedelmarinaio.com

Ulteriori notizie su:
http://www.marina.difesa.it/storiacultura/csmm/Pagine/FilippoRUGGIERO.aspx

60 commenti

  • Egidio Alberti

    La mia carriera si è incrociata più volte con quella dell ‘ Ammiraglio Ruggiero a cui devo molto. Comandava l’Accademia Navale quando feci la prima crociera addestrativa con gli allievi del corso SJO HOKAR. Era Capo di Stato Maggiore della Marina quando mi telefono ‘per dirmi se volevo fare un terzo anno di comando della terza Divisione Navale, il più bel regalo ricevuto nel corso della mia carriera. Mi è stato molto vicino durante gli oltre due anni di comando di Marisardegna (luglio 1989 – dicembre 1991). Lo ricordo con molto affetto e formulo sentite condoglianze alla famiglia. Grande uomo e grande marinaio..

  • Egidio Alberti

    La crociera addestrativa fu fatta con nave Duilio che ebbi il privilegio di comandare nel 1980 dopo averla trasformata in nave scuola.

  • Salvatore Bombardiere

    Da Comandante in capo della Squadra Navale imbarcava su Nave Vittorio Veneto, 1985–86. Io, guardiamarina commissario, ero ufficiale alla cassa.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Commi carissimo, come passa il tempo sembra ieri quando imbarcavamo per ispezioni ecc. e sembra ieri quando mi confortavi in via nicotera. Un abbraccio a te grande come il mare ed il cuore dei marinai di una volta come Filippo e come noi

  • EZIO VINCIGUERRA

    ciao Gigi carissimo io ricordo quel periodo benissimo anche quando entravo in segreteria e vi raccontavo “c….” per tirarvi su di morale (mink quante nottate) 🙂

  • Alessandro Cerrone

    Come dimenticarlo, sono stato, credo, l’unico a beccarsi il cazziatone all’ingresso della galleria a Santa Rosa per i calzini bianco sotto la divisa nera, io ero 2°C° e lui Cinc ….. Che risate dopo in ufficio con Giovanni Scielzi e Luigi Gazzè, era il 1984 che ricordo he he he e prima lo conobbi sull’Ardito, mi fece chiamare nel suo camerino perché io non telefonavo mai a casa e mi padre (capo Cerrone anch’egli) gli chiese se ero vivo ….. Hahahahahahahahahahahahaha

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Sandro carissimo… stavo commentando a Luigi le c…. che abbiamo fatto per sdrammatizzare l’ambiente in un periodo molto particolare. A me successe prima con l’amm. Porta avevo una sciarpa bianca al collo (e anche in testa) per il freddo … mi disse scommetto che è siciliano? Minkia risposi come lo ha capito? E il tuo fra Falco si era cacato sotto mentre Nando da buon napoletano accompagnò quella risposta con un siciliano sugna…. scoppio a ridere, meno male. I problemi arrivarono più tardi dall’assistente C.S.M.

  • Giancarlo Marras

    “Fra” di corso dell’Ammiraglio Franco Papili. Ricordo una Mare Aperto nel gennaio 83(se non erro). Era al comando di Dinav Uno mentre il suo fra era al comando di Dinav 2. Fu letteralmente ignorato dai due l’opord dell’esercitazione di Cincnav (Ammiraglio Marulli) e se le diedero di santa ragione, come una vera e propria guerra. Io stavo sull’Impavido, sede di Comando giacché il Duilio era in avaria….e…che mare a Bonifacio…

  • Luigi D'Elia

    Come non ricordare un Amm.del quale sono state in quel di CINCNAV suo segretario .Lo ricordo con stima e gratitudine anche se mi faceva …soffrire !R.I.P.

  • Girolamo Trombetta

    Caro Ezio, grazie per aver pubblicato nel Sito “La voce del Marinaio” le foto della cerimonia a Malga Zonta (Folgaria) Prov. di Trento scattate il 15 agosto scorso. Naturalmente l’articolo con il corredo delle foto l’ho inviato a Roma per il Periodico “Marinai d’Italia” e spero che qualche cosa venga pubblicato, ma il servizio in FB è oltremodo prezioso per tutti i Marinai e non solo. Grazie e a risentirci con altre notizie. Girolamo Trombetta

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Girolamo Trombetta grazie a te e agli associati di A.N.M.I. Vicenza per il contributo ed il sostegno a questo Paese.
    Sono certo che la vostra celebrazione del 70° anniversario sarà un successo e sai il perché? Semplicemente perché siete sempre attivi a prescindere dalla centralità dell’associazione e dell’istituzione e questo vi rende ancora più onore. Fatti non parole.
    Complimenti e sempre a vostra e quindi nostra disposizione.
    Un abbraccio grande come il mare de il cuore dei Marinai di una volta, quelli per sempre come lo siamo noi.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Vincenzo Giudetti spero che la tua affermazione trovi riscontro con altri commenti. Al momento 150 condivisioni e i commenti dicono altro. Un abbraccio “cristiano” a te carissimo e se così hai sentito ti imploro di perdonare…

  • Giovanni Marras

    Fu Lui in Libano due che vedendo una barca sospetta che dirigeva verso il Doria mi disse: Cannone sia pronto e poi…gli spari una raffica…attimo di sospensione e subito…ma non addosso, solo per spaventarlo. Grande Uomo

  • Michele Dammicco

    LO RICORDO BENISSIMO! A Bari su NAVE GARIBALDI E SPESSO A ROMA AL CIRCOLO UFFICIALI e agli incontri annuali con il CAPO DI STATO MAGGIORE….

  • Michele De Sario

    Mi ricordo benissimo del mio Comandante sul Duilio, mi dispiace R.I.P. Condoglianze alla famiglia

  • Luigi Agneto

    IL COMANDANTE DI NAVE DUILIO CON CUI HO TRASCORSO PIU’ TEMPO A BORDO. PERSONA UN PO’ RIGIDA PERO DA LUI SALNDO DALLA PLANCIA IN ADT 31 I COMPLIMENTI PER AVER INQUADRATO COL RADAR TIRO IL PERISCOPIO DI UN SOMMERGIBILE AMICO.

  • Massimiliano Atzei

    fatto il picchetto d’onore per lui…….cambio di consegne capo di stato maggiore……giù in valletta……la palazzina alle nostre spalle, esiste ancora……bellissima giornata…

  • Donato Gentile

    grandissima persona, ho avuto l’onore di essere il suo autista quando sostituivo quello personale….non sapevo che era morto.

  • Marinaio di Lago

    personalmente non l’ho conosciuto……però ricordo che per quel picchetto bisognava essere perfetti……2 settimane di duro allenamento su e giù a marciare per il parco antenne…

  • Antonio Seu

    Sono stato alle sue dipendenze a Comdinav uno. Siamo stati insieme nel 1984 in Libano. R.i.p.

  • Vincenzo Giudetti

    Ho letto i commenti e confermano il fatto che militarmente era ineccepibile umanamente invece molto da dire inoltre mi riferisco ad un ricordo di circa 30 anni fa io ero a maricentadd ente da lui definito inutile che invece andrebbe visto come un posto di alta specializzazione per i sottufficiali.
    Il perdono cristiano non è mai in discussione

  • Luigi Agneto

    IO LO RICORDO COSI’. MOLTE VOLTE GLI HO FATTO DA PIANTONE NEL SUO ALLOGGIO SU NAVE CAIO DUILIO.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Grazie a tutti per i commenti e per le quasi 200 condivisioni in rete sembrano gelidi numeri ma non è così, ognuno di noi lascia una scia e a giudicare da commenti e condivisioni questo signore e Marinaio d’altri tempi ne ha lasciata una indelebile nei nostri cuori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *