Amedeo Cacace

di Antonio Cimmino

                – BANCA DELLA MEMORIA PER NON DIMENTICARE MAI –

amedeo cacace - www.lavocedelmarinaio.comNasce a Sorrento il 2 febbraio 1919. Dal 1953 residente a Savona ove, fino al 1984, è stato Pilota del Porto. Fondatore e socio dell’A.N.M.I. di Savona. Imbarcato sui sommergibili con il grado di Sottotenente di vascello durante la guerra, dopo il congedo fu promosso Capitano di fregata.
Fu decorato con la Medaglia di Bronzo al Valor Militare sul campo con la seguente motivazione:
Attestato Medagliadi Bronzo al Valor Militare ad Amedeo Cacace - www.lavocedelmarinaio.comImbarcato su un sommergibile durante una missione oceanica di eccezionale durata, dava costante prova di ottime qualità militari e di carattere contribuendo con la propria assiduità al perfetto funzionamento dei servizi di bordo e quindi al successo della missione stessa.
Nelle azioni di guerra eseguite ed in particolar modo nell’attacco ad una nave portaerei fortemente scortata che portava all’affondamento dell’unità nemica, benché conscio del rischio, con la pronta ferma esecuzione degli ordini assicurava il successo dell’azione
”.
Oceano Atlantico, 25 luglio 1943
Regio sommergibile Cagni (R.D. 2 giugno1944).

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

20 risposte a Amedeo Cacace

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Uno dei tanti dimenticati

  2. Francesco Condello dice:

    NON DIMENTICHEREMO MAI I NOSTRI EROI.ONORE.

  3. Lucio Campana dice:

    Purtroppo non ne nascono più

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    🙂 già…

  5. Giovanni Minieri dice:

    PERCHE’ LO RICORDATE PERCHE’ LO TENETE VIVO NELLA MEMORIA . SEMPLICE … ERA UN GRANDE.

  6. Antonio Di Pietrella dice:

    siamo solo incazzati per i signori del mare di oggi che ci portano ex terroristi è clandestini……………………………………………..non è questo il valore della amrina dei signori del mare che anno anche loro una famiglia ITALIANA un onore di servire LITALIA il nostro PAESE………………l NOSTRA bandiera::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::::A VOI TUTTI UN ABBRACCIO BUON VENTO…

  7. Roberto Tento dice:

    R.I.P.

  8. Ernesto Di Serio dice:

    No non vogliamo dimenticare coloro che in silenzio hanno adempiuto al dovere. Cittadini emeriti in pace e in guerra,la parte migliore della societa’,gente di cui oggi avremmo tanto bisogno. Un caro saluto al Comandante Cacace

  9. Sauver Callea dice:

    Le vrai tombeau des morts c’est dans le coeur des vivants.Jean Cocteau

  10. Mario Barisone dice:

    Condivido

  11. Franco Iaccarino dice:

    Rientra tra i “soliti” marinai sorrentini con i quali si definiscono quelli “della penisola Sorrentina” che hanno solcato i mari e gli oceani in lungo e largo per onorare la bandiera di poppa o la fiamma da combattimento.

  12. Nicola Faino dice:

    Con l’eccezzionalita’ “negativa” di Schettino.

  13. Franco Iaccarino dice:

    NON RIENTRA NELLA CLASSIFICAZIONE MARINAI – è un’offesa!

  14. Nicola Faino dice:

    x Franco Iaccarino, infatti ho citato l’eccezionalita’ “NEGATIVA” e non positiva della marineria della Penisola Sorentina. Spero di essere stato chiaro.

  15. Franco Iaccarino dice:

    non intendevo commentare l’eccezione ma il termine “definirlo marinaio” è offensivo per la categoria!

  16. EZIO VINCIGUERRA dice:

    due generazioni diverse di marinai

  17. EZIO VINCIGUERRA dice:

    A proposito di Amedeo Cacace…qualcuno si ricorda dopo 3 giorni e pubblica.
    Meglio tardi che mai!!
    https://www.lavocedelmarinaio.com/2015/02/amedeo-cacace/
    Animipers tace…
    http://www.marina.difesa.it/…/Pagine/compleannomarinaiocaca…

  18. Giuseppe Pisasale dice:

    ONORE AI NOSTRI EROI

  19. Alessio Mantelli dice:

    Grazie mille….e grazie anche dell articolo è un onore essere nato lo stesso giorno di questo grande marinaio della mia terra. Il grande blu puoi solo amarlo . Un abbraccio

  20. Sauver Callea dice:

    Il Signore Amedeo CACACE si ricorderebbe di alcuni nomi dell’equipaggio del sottomarino Cagni?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *