27.2.2015 a Genova “Conferenza di Marco Riolfo e presentazione del libro di Andrea Amici “Una tragedia Italiana – 1943 l’affondamento della corazzata Roma”

segnalato da Roberta Ammiraglia88

Una tragedia italiana di Andrea Amici (copertina - copia) - www.lavocedelmarinai.comPresso la sede dell’Unitre di Genova, via A. Carzino 2, a Genova (Sampierdarena), venerdì 27 febbraio 2015 alle ore 15.00, nell’ambito del Corso di Letteratura Comparata, si terrà la conferenza di Marco Riolfo (docente del corso) e Andrea Amici, autore del libro “Una tragedia italiana – 1943 L’affondamento della Corazzata Roma”, Tea Edizioni, che ripercorrerà la vicenda della nave e della sorte dei suoi uomini sulla base di inedita documentazione frutto di costante ricerca storica.
Ingresso libero.

La locandina

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

7 risposte a 27.2.2015 a Genova “Conferenza di Marco Riolfo e presentazione del libro di Andrea Amici “Una tragedia Italiana – 1943 l’affondamento della corazzata Roma”

  1. Roberta Ammiraglia88 dice:

    Buon giorno – ciao a tutti,

    mi viene riferito che i posti sono limitati, pertanto chi è interessato a partecipare dovrà segnalarlo (dettagli in calce alla presente).

    Buon vento!

  2. Marinaio Leccese dice:

    vento in poppa a tutti i marinai che sono stati svezzati da questa superba signora, a coloro che ti hanno reso così bella, a coloro che continuano a mantenerti in ottima forma, a coloro che come noi ti sognano ogni notte…

  3. Guglielmo Evangelista dice:

    Conosco bene il libro. E’ una storia che mi coinvolge poichè mio padre era sull’Attilio Regolo che recuperò molti naufraghi

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Guglielmo Evangelista… ma quando mi mandi qualcosa del libro che hai scritto con le CC.PP.?

  5. corrado dice:

    non posso dire altro all’amaro ricordo della tragedia che scuote gli animi contro la guerra ogni anno quando ricorre l’anniversario e mi porta alla mente di quante volte ci sono passato sopra aloro relitto a tali latitudini senza sapere al tempo che erano li nel fondo blù che IDDIO li abbia in gloria

  6. corrado dice:

    questo libro possa far conoscere la storia di come avvenne la tragedia e farla conoscere alle nuove generazioni che non la conoscono anche se io non la ho vissuta ma erano passati appena 8 anni dalla mia venuta al mondo ed eravamo aNCORA IN PIENA CRISI DI USCITA DALLA GUERRA . UN SALUTO .

  7. Salvatore Atzori dice:

    Ho letto il libro, ottimo volume. Grazie Andrea Amici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *