Attualità,  Che cos'è la Marina Militare?,  Curiosità,  Marinai,  Marinai di una volta,  Navi,  Pittori di mare,  Recensioni,  Sociale e Solidarietà,  Storia

Lo stato di degrado del monumento di Luigi Rizzo a Milazzo

di Giuseppe Messina

Riceviamo e con profondo sconcerto pubblichiamo l’ennesima segnalazione del Maestro Giuseppe Messina, autore del monumento a Luigi Rizzo nel Comune di Milazzo (26 gennaio alle ore 16.38). 

Caro Ezio, sono certo che ricorderai la nostra corrispondenza di 5 anni fa riguardo al monumento sul porto di Milazzo all’eroe Luigi Rizzo (*).
Nonostante la lettera del Presidente dell’Associazione Marinai d’Italia, ammiraglio Pagnottella, che riportava: “Questa Associazione, custode gelosa delle memorie e delle tradizioni marinaresche nazionali, nel ritenere doveroso segnalare alla S. V. quanto sopra, intende porre a disposizione tutte le sue capacità ed energie al fine di ripristinare il dovuto decoro del monumento“.
cito tra virgolette, né il sindaco di Milazzo di allora, né l’attuale si sono fatti sentire.
Lascio a te il commento e ti abbraccio fraternamente.

Giuseppe Messina a Milazzo davanti al suo monumento dedicato  a Lugi Rizzo - www.lavocedelmarinaio.com

Carissimo Maestro Giuseppe Messina grazie per la segnalazione.
Speriamo di far pervenire, a chi di competenza, questa tua ennesima richiesta di cittadino, ancor prima di artista, per smuovere le anime, le coscienze e anche i portafogli di chi si assume la responsabilità di essere a capo di qualunque Ente/Organizzazione.

Le condizioni in cui versa il Monumento di Luigi Rizzo a Milazzo alla data del 2.9.2013 - www.lavocedelmarinaio.com
Dello stesso argomento sul sito:
https://www.lavocedelmarinaio.com/2013/09/il-monumento-di-luigi-rizzo-a-milazzo-e-in-degrado/
https://www.lavocedelmarinaio.com/2010/04/giuseppe-messina/

101 commenti

  • MICHELE DI LIBERTO

    LA MANUTENZIONE VA FATTA A CARICO DEL COMUNE SE C’E’ UN ACCORDO ANMI E COMUNE SE( ANMI LA DONATO ALLA CITTA MILAZZO ) AMMIRAGLIO PAGNOTTELLA SARA FIERO DEL MONUMENTO SE I SOCI ANMI CONSIGLIO DIRETTIVO FA UNA RIUNIONE PER FAR MANUTENZIONE AL MONUMENTO A LUIGI RIZZO

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Michele Di Liberto, magari tutte le ANMI fossero efficienti come la vostra.
    A Milazzo dove è nato il nostro Eroe non c’è una A.N.M.I.
    ANMIPRES ha scritto ma non ha ricevuto risposta dal Comune e fino a qualche tempo fa qualche ragazzo marinaio di buona volontà della locale Capitaneria andava a dargli una pulita…il resto si perpetua da 5 anni e non si trova adeguata soluzione.

  • Mimmo Tringali

    Ezio, se non lo fanno le istituzioni, facciamo lo noi. Propongo una colletta, magari patrocinata dall’ANMI nazionale e la ristrutturiamo noi. Cosa ne pensi?!?!?!

  • Mimmo Tringali

    Ciao Mimmo Tringali marinaio ballerino dal cuore nobile. Il monumento è una proprietà del Comune di Milazzo che ha un portafoglio per le piccole manutenzioni. Concordo invece che il raduno nazionale a.n.m.i. poteva farsi a Milazzo (chissà se è stato presa in considerazione dalla Presidenza Nazionale che è a conoscenza già da tre anni). Potrebbe essere invece una soluzione invitare i gruppi facebook, come Amici Nave Ardito ecc. ecc., a celebrare qualche raduno proprio a Milazzo per sensibilizzare le Autorità Locali.
    Un abbraccio e balliamo sul mondo!

  • Carlo Di Nitto

    Che dire? Non ci sono parole di fronte alla insensibilità degli Enti che dovrebbero tutelare la Memoria …..

  • EZIO VINCIGUERRA

    … bingo Presidente Carlo Di Nitto di A.N.M.I. Gaeta, non c’è la sensibilità alla memoria e per questo siamo un popolo destinato a soccombere!

  • Antonio Capone

    Caro Ezio ho letto il link. Attorno a me ci sono colleghi di Milazzo che hanno prestato interesse a contribuire per la costituzione di una sezione anmi a Milazzo. Ma il tutto é rimasto in sospeso visto che il contatto non si è fatto sentire che poi non mi ricordo più il nome.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Antonio, tu prosegui per la tua rotta anche senza di lui. Contatta invece Giuseppe Messina (il Maestro che ha fatto il monumento e digli che vuoi fare l’associazione e che servono almeno 30 soci). Un abbraccio

  • Tonino Pietrafusa

    Grazie Ezio per la segnalazione che ho subito provveduto a pubblicarla sulla pagina fb dell’ANMI

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Salvatore Sottile ancora una esortazione per aprire una sede A.N.M.I. a Milazzo.

  • Vincenzo Iannuso

    Milazzo al pari di tante altre città, non ha memoria e dimentica facilmente i suoi figli migliori. Però, questo ci consoli, ricorda tutti i partecipati al “Grande Fratello e Isola dei famosi” e questo mi spinge a gridare a gran voce……… viva l’italianetta, che io per 40 (quaranta) anni ho servito.

  • Giovanni Tritto

    di questi monumenti hai politici non gli ne importa stanno finta di dimenticarsi ricordalo sotto le elezioni.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Giovanni Tritto ci sono affinità con la storia di Carmine Crupi… ma non se ne fatto niente? Un abbraccio a te e ai tuoi cari

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Vincenzo Iannuso penso di condividere il tuo pensiero… forse perchè non arrossiamo più dalla vergogna siamo un popolo destinato a soccombere!

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buonasera Giuliano Rampani, sono certo che nella vostra associazione fate anche altre lodevoli iniziative.
    A Milazzo non c’è una associazione marinai o di gente di mare che cura il monumento al più decorato Eroe della Marina Militare.
    Ci sono stati tentativi di associarsi ma sono stati vani per mancanza di buona volontà. Il monumento è di proprietà del Comune e, fino a qualche tempo fa, marinai della locale capitaneria lo andavano, di propria iniziativa a pulire.
    Il monumento necessità di manutenzione.

  • Francesco Carriglio

    Ciò che l’incuria degrada o cancella è un danno irreversibile nei confronti della storia di un paese.

  • Giuseppe Sammarco

    le lettere, lasciano il tempo che trovano (esperienza personale) con i politici conta la visibilita’ una soluzione potrebbe essere – organizzare un amanifestazione regionale Anmi a Milazzo ed alla fine andare dal Sindaco in massa a chiedere conto dello scempio il tutto accompagnato dalla presenza della stampa vedrete che qualcosa si muovera’

  • Mimmo Tringali

    Può essere una soluzione, con la scusa di un mega raduno a Milazzo non voglio pensare che le istituzioni locali possano non restaurare il predetto monumento. Un grosso abbraccio.-

  • Giuliano Rampani

    Non voleva essere assolutamente una critica per gli Amici di Milazzo….era per segnalare che Noi a Levanto…unendo le forze tra Marina Militare (in congedo o riserva) e Gente di Mare…riusciamo a fare alcune cose (siamo duecento Soci…non più giovanissimi ma decisamente attivi)..e spesso con il ricavato ad aiutare anche nel volontariato…..Non volevo assolutamente tessere le nostre lodi…..solo per dire che a volte si riescono anche a realizzare alcuni interventi…..comunque spero che qualcuno intervenga anche per il Vostro Monumento…..un saluto Marinaro…..

  • EZIO VINCIGUERRA

    Confido sempre nella buona fede e sottoscrivo il suo pensiero specie quando afferma che “uniti si vince”.
    C’è un problema forse che va più in là del monumento e cioè ciò che rappresenta.
    Viviamo un momento di distrazione socio-politica e quindi anche storica che, purtroppo, non approfondisce il concetto di unità di popolo ma di ceti sociali.
    Aggiungo solo che un popolo che non arrossisce alla vergogna è un popolo destinato a soccombere …spero di sbagliarmi 🙂
    Un saluto a Lei Giuliano Rampani e alla sua associazione e come diciamo noi marinai in c… alla balena.

  • Gianluca Vallone

    Tutto ciò è vergognoso il patrimonio marinaro va curato e salvaguardato Nn metterlo in degrado.chi di competenza faccia qualcosa grazie

  • Franco Patricelli

    Ezio, perché non provi a far fare un’indagine a tutti i “marinai/militari” d’Italia e far dire le condizioni dei monumenti ai Caduti e/o militari, che ci sono in ogni paese d’Italia?, vedrai che ne uscirà fuori uno stato di abbandono globale!, sintomo dell’inesistenza dei valori che hanno contribuito alla creazione degli stessi!

  • Franco Patricelli

    Ciao Franco Mc Elm Patricelli è una proposta che potrebbe interessare ANMIPRES almeno come invito alle varie sezioni sparse nel mondo di controllare lo stato dei monumenti. Tempo da ANMIPRES fece un opuscolo dei vari monumenti…
    C’è da sottolineare che i monumenti vengono donati alle amministrazioni locali. Un abbraccio

  • Fausto Ghisletti

    Ho cercato l’ass. ANMI di Milazzo . Non esiste mi sembra impossibile . Cercherò meglio in rete :

  • Domenico Vigliarolo

    Mi pare che quelli di Milazzo siano un gruppo distaccato ma iscritti nel gruppo ANMI di Messina !

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buonasera Fausto Ghisletti a te e ai partecipanti a questa discussione non c’è a Milazzo (la città dove è nato il nostro Eroe) nessun A.N.M.I.

  • Fausto Ghisletti

    Prepariamo una lettera ,da inviare come gruppo, al comune di Milazzo ,per cercare di smuovere l’indifferenza colpevole dell’abbandono !
    L’Amm. Pagnottella ha scritto al Comune, ma ne il sindaco precedente ( volutamente minuscolo ) ne l’attuale hanno risposto ! Non ci sono 1 o 2 marinai a Milazzo ?

  • Domenico Vigliarolo

    Qualche anno fa era stata fatta identica segnalazione e poi pare abbiano provveduto,mi sembra di aver visto delle foto al proposito !

  • SIMBA IL MARINAIO

    Ciò che l’incuria degrada o cancella è un danno irreversibile nei confronti della storia di un paese.

  • Iacono Francesco

    non è la prima volta che viene attenzionata la condizione di degrado del monumento ad uno dei più grandi marinai d’Italia, l’amministrazione comunale dovrebbe provvedere per quanto possibile…

  • Pietro Rossi

    Non ricordo l’anno, forse 66-67, gli abitanti di Milazzo in occasione della visita del “mitico” Caio Duilio 554 per l’anniversario dello sbarco dei mille ci fecero le salve di saluto…..sparando dei mortaretti di fuochi d’artificio……..buona serata

  • Roberto Tento

    Ma la manutenzione dei momumenti e’ obbligatoria ai comuni…sono accordi intrapresi tra Comune e le associazioni..nero su bianco..

  • Romano Sauro

    Anche il monumento a Nazario Sauro a Trieste è in cattive condizioni. Recentemente, però, il Comune della città giuliana ha deliberato la manutenzione che dovrebbe iniziare nei prossimi mesi.

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Romano Sauro carissimo, i monumenti di per sé sono oggetti quello che fanno più male sono coloro che con il tacito silenzio si sono dimenticati della Storia più nobile della nostra Patria. Meno male che a Trieste non la pensano così. Un abbraccio grande come il mare e il cuore dei marinai e grazie per la testimonianza a questo ostinato marinaio blogger che non si rassegna…

  • Antonio Damiano Coletta

    Solo la nostra e altre Associazione possono intervenire per rimettere in restauro il monumento.

  • Giuseppe Orlando

    Grazie Ezio – viviamo nel tempo della distrazione – si distrae tutto – non si ruba più – si distraggono i soldi. Ciao

  • Salvatore Caruso

    Effettivamente non esiste gruppo A:N:M:I: Milazzo. Ma il gruppo di Messina potrebbe farsi carico di intercedere presso il Comune di Milazzo per cercare di rendere visibile a tutti i cittadini e non un Monumento che rappresenta tutta l’Italia.

  • Fausto Ghisletti

    Come ho scritto, l’Amm. Pagnottella Responsabile dell’ ANMI ha scritto al comune , ma non ha avuto risposta.

  • Nave Militare Luigi Rizzo

    Prepariamo una lettera ,da inviare come gruppo, al comune di Milazzo ,per cercare di smuovere l’indifferenza colpevole dell’abbandono !

  • Giuseppe De Cillis

    Sono un Rizzino anche se sono stato imbarcato solo x. 8 mesi su nave Rizzo e vergognoso che un monumento lo fanno degradare in quel modo spero che prendono provvedimenti..

  • Michele Dammicco

    Dovrebbe intervenire energicamente un ammiraglio di Milazzo….penso che ci sarà senz’altro qualcuno ….

  • Marinaio Leccese

    Tutto ciò è vergognoso il patrimonio marinaro va curato e salvaguardato Nn metterlo in degrado.chi di competenza faccia qualcosa grazie

  • Rossana Tirincanti in Fraternale

    Buongiorno Ezio , non mi stupisco piu’ per quanto accade nel nostro paese ! Il degrado e l’ indifferenza fanno da padroni . Dobbiamo sempre e solo vergognarci di appartenere ad un paese che non sa’ salvaguardare quanto di piu’ bello gli appartiene! Cio’ che accade a Milazzo e’ la prova tangibile che non si rispetta neanche il significato che un tale monumento possiede . Dovremmo essere orgogliosi di poter ricordare un eroe della nostra Marina Italiana …ed invece non si ascolta neanche l’ accorato appello che viene rivolto, ormai da anni ,dal maestro Giuseppe Messina, che tanto ha dato e continua a dare al nostro paese! Mi auguro , di doverci ricredere al piu’ presto e tornare a guardare con orgoglio la nostra bandiera .Un caro affettuoso saluto a te ed al nostro comune Amico !

  • EZIO VINCIGUERRA

    Buongiorno principessa Rossana Tirincanti, grazie per la testimonianza di solidarietà.
    Le tue parole pesano come un macigno, proprio come le altre che stanno pervenendo a questo modesto blogger che si ostina ancora a credere nei valori di Patria e Onore. Athos Fraternale e gli altri che ci hanno preceduto si staranno rigirando nelle tombe e nei loculi.
    UN POPOLO CHE NON ARROSSISCE ALLA VERGOGNA E’ UN POPOLO DESTINATO A SOCCOMBERE.
    Grazie e speriamo che le tue parole giungano nei cuori pietrificati di chi si assume la responsabilità di essere “a capo di qualcosa”.

  • Marinaio di Lago

    un altra piccola goccia che si fa largo nel cuore indurito di qualche saccente illuminato di niente. Complimenti a te e alla redazione. Pari avanti tutta

  • Giuseppe Carino

    Fateci sapere come evolve la cosa, o se dobbiamo cannoneggiarli perchè rispondano a una mail.

  • Angelo Tomaselli

    marinaio una volta marinaio per sempre… orgoglioso di esserlo stato… e di continuare ad esserlo nell’animo …

  • SIMBA IL MARINAIO

    Aspettiamo come si evolve la cosa e poi tam tam dalle alpi alle piramidi e dal manzanar al reno

  • Sandro Saccheri

    Il grande Comandante non si merita questo colleghi ANMI di Milazzo FATEVI SENTIRE negli anni 60 ho avuto l’onore di fare parte del picchetto nella cerimonia di commemorazione ed ho conosciuto la moglie grande Donna che volle stringere la mano ad ognuno di noi ero in servizio presso l’auto reparto di Marisicilia Messina al comando della MAVM ammiraglio FRANCO COSTA

  • admin

    Buongiorno signor Marcello Vindigni,
    abbiamo inoltrato la sua richiesta ad Antonio Cimmino
    che sono certo la ragguaglierà in merito.
    Se lo ritenete opportuno teneteci informati sull’esito.
    Cordialità Pancarazio “Ezio” Vinciguerra.

  • Lilly Arezzo della Targia

    ciaoooo carissimo, stamane sono stata alla ANMI ed ho conosciuto lAmmiraglio Paolo Pagnotella che mi ha cciesto informazioni su mio zio, ed io gli ho portato la documentazione che mi hai inviato tu, inoltre la settimana prossima devo contattare l’Amm. glio Prosperini x mettermi d’accordo x un appuntamento e incontrarci e in quell’occasione mi farà avere il suo libro .Grazie ancora di tutto un abbraccio affettuoso e colmo di stima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *