5 commenti

  • EZIO VINCIGUERRA

    Grazie ad Antonio Cimmino per questa ricostruzione d’epoca e il laconico commento…per non dimenticare mai.

  • Palazzese Aldo

    ALLORA INIZIO LA GUERRA … UN’ALTRA MA SEMPRE GUERRA ERA !!! PER CERTI VERSI BEN PEGGIORE … CIVILE E FRATRICIDA

  • Salvatore Cagliari

    C’era ‘na vorta un re che dar palazzo
    Disse a un Badojo: “Firma l’armistizio!”
    “E poi, Sire?” “Scappamo a precipizio”.
    “E l’Italiani?” “S’attaccasse ar cazzo!”

    E fu così che nacque er quadro a sguazzo
    de quer famoso Giorno der Giudizio
    in dove Sempronio e Caio e Tizio
    tutti coreva pe’ sarvasse er mazzo.

    Li tedeschi sparevano ner mucchio
    e le donne a strillà da le terrazze
    e li nostri a ‘nguattasse ne la fogna.

    E laggiù, tra na rosicata e un succhio,
    puro li sorci de la peggio razza
    a disse fra de loro: “Che vergogna!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *