Attualità,  Racconti,  Sociale e Solidarietà

Un ottimo lavoro…

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra
(disegno Antonio Crimi) 

Un ottimo Lavoro (storia di Pancrazio Ezio Vinciguerra - disegno Antonio Crimi) - www,lavocedelmarinaio.comUn giorno Dio, dopo avere creato il mondo si accorse che mancava ancora qualcosa e allora creò Adamo ed Eva.
I due crebbero in fretta e benché avessero a loro disposizione cibo a sazietà e tutto quello che si può immaginare per vivere una vita lunga, spensierata e in tranquillità, erano sempre tristi e si annoiavano.
– Ci vuole una soluzione – pensò tra sé e sé Dio, ma non sapeva da dove iniziare.
Erano giorni che cercava una soluzione quand’ecco gli apparve un angelo che gli disse:
– “che cosa ti tormenta oh mio Signore”;
e Dio rispose all’angelo:
– “sto pensando da giorni  come poter fare per donare un sorriso ad Adamo ed Eva ma non so proprio da dove iniziare!”.
Proprio in quell’istante, quasi per magia, all’angelo venne un idea e disse a Dio:
– “perché non doni a loro il regalo più grande che un uomo e una donna possono avere?”
– “E qual’è questo dono?” – rispose Dio.
– “Falli diventare genitori, regalagli un bambino!”
Al buon Dio l’idea piacque subito ed allora donò ad Eva il dono più grande che una donna possa avere e cioè quello di diventare mamma.
Ci lavorava ormai da nove mesi e l’invenzione che gli aveva suggerito a suo tempo l’angelo si era materializzata.
– ”Quest’invenzione ti ha portato via tanto tempo! Eh?”  disse l’angelo.
– ”Sì, ma l’hai visto bene? E’ un bambino molto speciale. Il primo di una lunga serie!” gli rispose Dio e continuando:
– ”da oggi tutti i genitori doneranno ai propri bambini un sorriso premuroso, un abbraccio tranquillizzante e sussurreranno dolci parole di affetto e di tenerezza,
incoraggeranno i primi passi, correggeranno gli errori e sapranno educarli con saggezza e amore fino a quando anch’essi diventeranno mariti e mogli”.
L’angelo prima di andare via, volteggiò lentamente intorno a quella famiglia; poi prima di spiccare il volo definitivo si rivolse a Dio e gli disse:
– ”Sono proprio una bella famiglia, hai fatto un ottimo lavoro!”.

Morale: Non c’è dono più prezioso della famiglia.

24 commenti

  • Giuseppe Orlando

    Grazie Carissimo Ezio – sei sempre elegantissimo e apprezzatissimo in ciò che fai – grazie ancora et un abbraccio – tvb ciao.

  • Sergio Musumeci

    Grazie Ezio a te e a tutti….scusate ma io non sono un abitue…. frequento altri mari…

  • Salvo Miccichè

    grazie Ezio, guardo sempre avanti
    grazie anche a te di un bel viaggio virtuale ma piacevolissimo, che ricorda il mare, e appunto noi e la nostra terra. Grazie della tua amicizia, ciao!

  • Maria Rita Moro

    Grazieeee carissimo Ezio giunga anche a te un abbraccio grande, profondo, sincero e trasparente come il nostro mare quello che abbiamo dentro e che nessuno mai potrà inquinarci perché noi non lo permetteremo .

  • Stefano De Marinis

    Grazie mille Ezio sei sempre premuroso. Un caro saluto a te ed alla tua famiglia

  • Innocente Rutigliano

    Ezio ti ringrazio per le belle parole, che a te sicuramente non mancano… per quanto riguarda il mio lavoro ho cambiato stato: amministratore delegato unico del proprio tempo libero
    Un abbraccio.

  • EZIO VINCIGUERRA

    🙂 ma che bello anche per Lei il meritato riposo.
    Spero di ripristinare presto il sito perché ho problemi ed allora cercherò di scrivere qualcosa che riguarda l’amicizia tra i marinai di una volta…
    Un abbraccio.

  • Pucciarelli Salvatore

    Grazie Ezio….sempre belle parole che arrivano dal cuore….e dal cuore un forte abbraccio….marinai per sempre

  • luisa e lillo

    Come sempre le tue pillole di saggezza Ezio, entrano per via direttissima al cuore!! Grazie,un abbraccio da tutti noi 🙂

  • Silvana De Angelis

    “I colori, come i lineamenti, seguono i cambiamenti delle emozioni.” ……..un mare di emozioni!

  • giuseppe

    Tra qualche giorno verro’ collocato in ausiliaria e queste tue riflessioni mi toccano dentro l’anima. Un mare che ho amato per circa 40 anni mi ha dato tanta vita.Un augurio è un abbraccio.

  • admin

    Carissimo Giuseppe,
    innanzitutto in c… alla balena per questo traguardo raggiunto e, soprattutto, per la nuova dimensione di vita che come me, come tanti altri che ci hanno preceduto, sono certo che ti consentirà di avere molto più tempo per stare accanto ai tuoi affetti e anche alle cose che per un momento hai dovuto riporre nel cassetto per mancanza di tempo a disposizione.
    Sono certo che il cassetto del cuore e dei sentimenti (anche per la nostra Marina) è rimasto sempre aperto nel tuo cuore e ti auguro che l’altro cassetto, quello delle cose accantonate, venga aperto e rassettato come di nostra usanza e consuetudine.
    Un abbraccio grande come il nostro mare a te e ai tuoi cari, un mare che nessuno mai per nessun motivo potrà inquinarci.
    Ezio
    P.s. Marinai di una volta, marinai per sempre!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *