58 commenti

  • EZIO VINCIGUERRA

    Riposate in pace e perdonate i vili, codardi e vigliacchi così come li abbiamo perdonati noi, i marinai di una volta…

  • Franco Schinardi

    iao Ezio, vedo che in occasione della sua ricorrenza parlate dell’affondamento della Roma, ma perché non coinvolgete l’unico superstite IN VITA del funesto evento, l’AMMIRAGLIO VINCENZO CASINI VIA LEPANTO 44 57100 LIVORNO TEL 0586 802211, magari facendovi mandare un suo pensiero sull’evento?

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Giuseppe Mattei e ciao a tutti c’è un numero di telefono dove poterlo ringraziare. Una telefonata breve ed in orari comprensibili per l’età dell’Ammiraglio …penso che gli faccia piacere ricevere un po’ del nostro calore. Un abbraccio solidale a tutti

  • Capelli Bruno

    io ci nascevo in quell’anno però mi sento triste come se ci fossi stato.
    w la marina e onore a loro che sono periti per la patria se oggi si può
    chiamare ancora così…………..l.s.i.n.m.

  • Franco Schinardi

    Ciao Giuseppe, l’Ammiraglio Casini è stato il Comandante ai corsi nel 1961 ed è un personaggio veramente eccezionale. Per il nostro 50° si è fatto nuovo il prof. di Storia Navale quando questi ha raccontato dell’affondamento del Roma. Verso le 18 lo chiamo io

  • Franco Schinardi

    Certo Ezio, io lo chiamerò per farmi pervenire qualcosa di concreto dei suoi ricordi ma per fargli sentire il nostro calore è bene che lo chiami tu che ci rappresenti tutti

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Franco …mink ci dovevo venire a Livorno accidenti ho perso un’occasione. Grazie per avermi “iniziato”…Comandi Ammiraglio e Signore d’altri tempi. Carlo Di Nitto Presidente ANMI GAETA ha recuperato un altro superstite. e proprio qualche istante fa abbiamo inserito il suo filmato/testimonianza sul gruppo. Buona visione

  • Vittorio V. Alberti

    9 settembre 1943 – affondamento della Corazzata Roma su ordine diretto di Adolf Hitler. Rinvio al mio saggio del 2005, “Roma, l’ultima ammiraglia”, in “Nuova storia contemporanea” (per il quale ringrazio il comandante Pier Paolo Bergamini) – dove si racconta, attraverso i documenti, com’è effettivamente andata quella tragica, dibattuta e controversa vicenda.
    Ecco il link all’indice
    http://www.lelettere.it/site/d_page.asp?IDPagina=266&Section

  • Carlo Di Nitto

    OGGI, IN QUESTE ORE, AFFONDAVA LA CORAZZATA “ROMA”.
    Rileggiamo queste parole che costituiscono il testamento spirituale dell’Ammiraglio Bergamini.

  • Pietro Rossi

    sempre disponibile presidente……..se dovessi venire a Gaeta potremmo senz’altro fare una chiacchierata informale, magari davanti ad un buon piatto di pesce…….buon pomeriggio!

  • Dino Bartolomeo

    .. per la Patria…, oggi non c’è più… Forse hai ragione Cosmo. Un grande abbraccio.

  • Carlo Di Nitto

    Le parole di Cosmo Ciano sono soffuse di amarezza quando quasi gli dispiace di non essere con i compagni: “…sono rimasto solo io, come un fesso…” e quando dice “… la Patria non c’è più…”. Ma ribadisce con fermezza un orgoglioso principio: ” …Tutte le cose fatte per la Patria sono ben fatte”. Grazie Mimino per l’insegnamento !

  • Domenico Donato

    Grz carlo, grz soprattutto a cosmo di qst testimonianza tnt commovente… ricordo i racconti anke del mio papà ke ne aveva passate delle “belle” tra sommergibili, corvette, mas… GRAZIE A TUTTI VOI, SIETE STATI IMMENSI!!! m

  • Mario Magnatti Mariom

    Signori buona sera a tutti. Vorrei sapere quanti superstiti della Roma sono ancora presenti. A Desenzano uno c’era, io ero con un suo soccorritore. Ezio, appena avro’ il permesso, te la mando. Capito mi hai? ci tengo. un abbraccio a tutti. inizio a prepararmi, stasera circolo Ufficiali Milano accompagno, con piacere uno dei presenti. Sera.

  • Bruno Caleffi

    Ciao Franco e buona sera a tutti.
    Ezio, appena avro’ il permesso, te la mando. Capito mi hai? ci tengo. un abbraccio a tutti. inizio a prepararmi, stasera circolo Ufficiali Milano accompagno, con piacere uno dei presenti. Sera.

  • Dino Bartolomeo

    Io conosco bene Cosmo, ero suo cliente. Comprai nel gennaio 70 appena sposato, la mia prima televisione, una Korting bianco e nero, e poi tante altre cose e un giorno entrammo in discorso mare/navi e mi raccontò questo triste episodio. Beh, oggi a distanza di molti anni una medaglietta ricordo, come ha detto lui, non sarebbe male da parte delle istituzioni. Se non altro come testimone diretto di questo triste fatto di guerra.

  • Pietro Rossi

    concordo Dino…………visto che le istituzione fanno orecchie da mercante, come per i due leoni………suggerisco al presidente del gruppo ANMI che, nell’occasione della festività di Santa Barbara, di donare una pergamena che ricordi il 70° anniversario, anche se doloroso, al sopravvissuto ……

  • giuseppe

    “Tenente di Vascello Natale Contestabile cl. 1910 -1943 (9 sett)” :

    Presente !

    “Marò s.m. Francesco De Maio cl. 1921 -1943 (9 sett)” :

    Presente !

  • Franco Schinardi

    Caro Ezio, ho chiamato adesso l’Amm. Casini ma a casa sua non mi risponde nessuno, proverò più tardi

  • Franco Schinardi

    Ezio, ho parlato adesso con la moglie e mi ha detto che è stato invitato a Viareggio per la commemorazione dell’evento. Ho lasciato detto che lo chiamerò domattina. Ciao e sempre in gamba

  • Giuseppe Lo Re

    Per non dimenticare cosa?? gli errori grossolani fatti da Ammiragli?? tipo il non uso del radar (invenzione nata all’accademia di Livorno) o degli aerosiluranti??? Per incapacità?? o per non vincere la guerra?? contro Mussolini. Molti ammiragli e generali Tedeschi erano contro Hitler, ma mai nessuno si è sognato di remare contro, ma hanno dato la loro vita negli attentati contro Hitler.

  • Franco Schinardi

    Caro Ezio, ho contattato l’Ammiraglio Vincenzo Casini il quale mi ha detto che non ha approntato un suo memoriale sull’affondamento della Roma ma che quanto è accaduto è riportato fedelmente sul libro, disponibile presso l’Uff. Storico della M.M., scritto dal figlio dell’Amm. Bergamini : “Forze Navali da Battaglia – L’armistizio”. Fammi sapere se lo trovi, ciao Franco

  • Bruno Crovetto

    VOGLIO FARE IL BASTIAN CONTRARIO. sapete che all’AMM. BERGAMINI furono concesse 2 medaglie d’oro alla memoria – UNA DAL REGNO D’ITALIA ( AL SUD) perche obbedi’ agli ordini e stava andando ad arrendersi agli alleati E UNA DALLA RSI (AL NORD) perche’ stava andando a combattere l’ultima battaglia per l’ONORE D’ITALIA – nessuno sa cosa avesse in mente l’amm. BERGAMINI perche’ chi poteva sapere e’ morto con lui. se la ROMA NON FOSSE AFFONDATA avremmo visto dove erano diretti a MALTA o a SALERNO dove stava per iniziare lo sbarco alleato ? sulle navi c’erano pareri contrastanti e molti volevano andare a combattere ( questo fu detto dal mio comandante in quadrato che a quel tempo era STV Capo Torre sulla VITTORIO VENETO ) la verita’ non la sapremo mai – a guerra finita prevalse la teoria della obbedienza alla resa – e’ logico — se avessero vinto gli altri avrebbe prevalso la teoria dell’ultima battaglia — UNA COSA E’ CERTA se fossero caduti combattendo l’ultima battaglia avremmo evitato una figuraccia che arriva sino ai giorni nostri e chissa’ per quanto tempo ancora.

  • Roberto Tento

    Caro Ezio Pancrazio Vinciguerra e Caro Bruno Caleffi vorrei precisare che se avete avuto foto, articoli, e informazioni dalla avvenuta Presentazione a MILANO, lo dovete grazie al mio gruppo di Rho….Diamo a Cesare quel che e’ di Cesare!!!!!Vero Bruno…

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Roberto Tento (mi sono collegato solo adesso) io non ho ricevuto ancora nulla anche se so che è stata una bella celebrazione con tanto di sopravvissuto. Mi / ci fa naturalmente piacere ricevere sul gruppo le tue foto e quelle dei Frà di ANMI RHO. Un abbraccio

  • Roberto Tento

    Non ci sono problemi le foto te l’avrei mandate lo stesso, lo sai che fra te e il nostro gruppo di Rho esiste un forte legame..non voglio prolungare il discorso per motivi che mia figlia deve trasloccare e devo essere presente….come lo sono per la Marina…Ciaooo fra’..cari abbracci..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *