Una storia nascosta

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra”

Ezio Vinciguerra (www.lavocedelmarinaio.com)Una storia nascosta è il titolo del libro di Elio Cortese, poeta e storico crotonese, che parla delle vicissitudini di Claudino Crea. Il libro è una vera e propria “banca della memoria”, un romanzo pieno di umana solidarietà e allo stesso tempo un mosaico storico straordinario dove vengono descritte e documentate anche fotograficamente molti avvenimenti dell’ultimo conflitto mondiale dove il soldato Claudino, suo malgrado, è protagonista unitamente ai suoi commilitoni e conterranei. Claudino, rimasto orfano del padre a cinque anni, morto nella prima guerra mondiale in seguito ad un’infezione per aver bevuto acqua infetta dell’Isonzo, vive anni difficili e sofferti.
Ben presto lascia la scuola per dedicarsi al lavoro e quindi al sostentamento dei suoi familiari facendo l’elettricista e, come spesso accade,  questo mestiere sarà l’ancora della sua salvezza quando verrà catturato dai tedeschi dopo l’8 settembre e internato sul lager di Amburgo. Infatti,  in uno dei suoi spostamenti di manutenzione, troverà un tesoro che gli permetterà di corrompere le guardie del lager e portare gli alimenti, acquistati alla borsa nera, che dividerà con i compagni di prigionia. Viene liberato dagli americani nel 1945 e ritornerà, alla sua quotidianità, nel silenzio e nell’operosità tipica dell’educazione familiare che l’autore descrive, minuziosamente, specie nella seconda parte del libro dal titolo, non a caso, una storia nascosta.

N.d.R.
Ho avuto l’onore di conoscere il fratello di Claudino, Carlo Luigi Crea, Marinaio di una volta, e leggere e rileggere il libro. Per quanto precede mi sento di affermare, come il grande Principe Antonio De Curtis, che “Signori si nasce”… questo detto calza alla perfezione nello specifico genealogico della famiglia Crea, ascendenti e discendenti.

 

una storia nascosta - www.lavocedelmarinaio.com

Titolo: Una storia nascosta
Autore: Elio Cortese
Genere: Romanzo storico-autobiografico
Editore: Arti Grafiche Edizioni (1^ Edizione 2006).
ISBN: 88-88743-05-7
Prezzo: 20€
Pagine: 368 corredate da moltissime illustrazioni,
foto e documenti storici.

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Racconti, Recensioni, Storia. Permalink.

11 risposte a Una storia nascosta

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Un abbraccio a Carlo Luigi Crea e a tutti i nostri amici marinai

  2. Franco La Rosa dice:

    Cercherò di procurarmelo e leggere questo pezzo di vita vera.

  3. Carlo Luigi Crea dice:

    Buongiorno Ezio, ti ringrazio della descrizione del libro = una storia nascosta = il libro dedicato a Mio PADRE purtroppo ho avuto il grande dolore di averlo perso che era molto giovane lui aveva 50 anni, io avevo avevo 22 anni, mi mancavano 2 mesi per andare in congedo ero imbarcato sulla nave I.G.Caribaldi. Ti ringrazio ancora e ti Abbraccio da Fra!!!! marinaio = una volta marinaio…. marinaio per sempre =

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Carlo Luigi Crea, ho avuto l’onore di conoscerti e mi sento di affermare, come il grande Principe Antonio De Curtis, che “Signori si nasce”… questo detto calza alla perfezione nello specifico genealogico alla famiglia Crea, ascendenti e discendenti. Un abbraccio grande come il nostro mare e speriamo di poterci riabbracciare prestissimo.

  5. Roberto Tento dice:

    Meditiamo ….fratelli di mare…solo una sola bandiera…

  6. Carlo Luigi Crea dice:

    Ciao Ezio Pancrazio Vinciguerra, l’onore e’ stato tutto mio avere fatto amicizia con Te, mi avevano descritto la persona che sei la parola giusta e stata detta da te Signori si nasce e oltre ad esserlo sei un Grande UOMO.Spero tanto di rivederci.Un forte Abbraccio

  7. Alfonso Zampaglione dice:

    Gino …parole sante, Ezio è un meraviglioso AMICO

  8. EZIO VINCIGUERRA dice:

    🙂 Ciao Alfonso e ciao a tutti.
    Noi, e ribadisco noi, siamo solo il collante di chi continua a navigare e perseverare nel mare della solidarietà, “aggregando”. Siamo sulla rotta giusta per attraccare la nave in questa affollatissima piscina denominata “vita”.

  9. Marinaio Telegrafista dice:

    Grande Ezio Pancrazio Vinciguerra

  10. Carlo Luigi Crea dice:

    Ciao Alfonso Zampaglione, ho detto la pura e sincera VERITA’ su Ezio Pancrazio Vinciguerra, un Abbraccio

  11. Vincenzo Lo Iacono dice:

    GRAZIE CARISSIMO AMICO!!! Hai ragione: si deve guardare al domani!! Il passato deve solo servire a ricordare i momenti più belli e a non commettere gli stessi errori!! Ti lascio un FORTE SINCERO ABBRACCIO!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *