21 commenti

  • Silvana De Angelis

    Non puoi combattere uno spirito libero,e non potrai mai intrappolarlo.. e il giorno che crederai di averlo tra le tue mani,aprendole ti accorgerai che il vento l’ha portato dove non esiste il tuo orizzonte lasciandoti nel palmo una piuma per ricordarti il tuo
    stato da prigioniero

  • Riccardo Chen Lazzeri

    Francamente non mi aspetto molto da chi è vicino al Potere, ma la speranza è l’ultima a morire. Quando non ci sono più speranze è l’ora del vigliacco o il momento dell’azione…. a noi di scegliere

  • Angela Guida

    Qualcuno dica ai Signori Politici che le nostre vite sono appese ad un filo e che la responsabilità e solo loro.

  • Marina

    Cosa ci può essere di più distruttivo per un uomo che ha una famiglia?

    La mancanza di un lavoro.

  • Toty Donno

    La lotta di ogni giorno consiste nel mettere un piatto a tavola.
    Tolta questa possibilità non resta altro che sentirsi impotenti di fronte alle responsabilità della famiglia.

  • Mercante di Verità

    Suicidi.
    La responsabilità è dello Stato Italiano.
    Non si può togliere la dignità ad un uomo lasciandolo senza lavoro.

  • Elena Nappi

    Siete una massa di psichiciatrici! Incoerenti e falliti mentalmente! E noi italiani siamo la vergogna del mondo!

  • Nilla Pizzo

    IN QUESTO MOMENTO MI ASSOCIO A TUTTI GLI ITALIANI INDIGNATI E DICO A VOCE ALTISSIMA …VERGOGNAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA FUORI TUTTI INDISTINDAMENTEEEEEEEEEEEEEEE

  • Luca Aloisio

    MA IL SENSO DEL DOVERE DI QUESTI EMERITI….DOV’ E’ ????????????? E NOI POVERI DEFICIENTI ,CHE ABBIAMO FATTO IL TIFO PER QUESTO O PER QUELL’ALTRO !!sono tutti UGUALI !!!…siamo delle marionette convinti di essere liberi ,non è vero niente ,abbiamo la sovranita’ del cavolo !!!!!!!

  • Idrocalor Soluzioni

    Battute indegnamente tutte le strade per eleggere il nuovo presidente della Repubblica, la disperazione ha preso il sopravvento e si è trovato un accordo condiviso che ha riportato al colle Giorgio Napolitano.
    Un nuovo mandato che appare come l’inequivocabile resa del vecchio sistema politico italiano, ma che potrebbe anche rappresentare il più classico dei gol in zona Cesarini, con l’arbitro pronto a fischiare la fine della partita.

  • Guido Remo

    è 1 vechia nazione che passa da antica a vetusa con 1 rapresentante del genere.il napp pensionato senza aver mai conosciuto il lavoro

  • CHIARA LUCE

    BISOGNEREBBE SPIEGARE MEGLIO A QUESTI POLITICANTI QUESTA FRASE..PERCHè TROVO CHE LA FAMIGLIA è ABBANDONATA A SE STESSA

  • Carmela Picheca

    Il passato può essere un’arma terribile per torturarci, è un’arma contro noi stessi finchè gli lasciamo questo potere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *