Che cos'è la Marina Militare?,  Curiosità,  Marinai,  Poesie,  Storia

Il trombettiere di Marina (Settimo Sanna Cappai)

Al trombettiere di Marina
Settimo Sanna Cappai

Batti la sveglia, o trombettiere, è l’ora !
Batti la sveglia a tutto il bastimento ,
in plancia, in batteria, sotto la prora,
batti la sveglia sopra e sotto vento.
E passa tra le brande ben protetto
contro qualche novissimo proietto.

Si, passa tra le brande dei dormienti
e annuncia l’alba bella e profumata ;
annuncia nuove lotte, nuovi eventi,
rispetta la “seconda comandata” ;
e quando poi la “carica” hai battuto,
fai in modo da non essere veduto.

Così tu inizi la giornata e, via,
fino al “silenzio” ch’è il tuo pezzo forte.
Con note di comando o d’allegria
tu regoli degli uomini la sorte,
se pur qualche collega ti rimbecca
l’ingrata stonatura di una “stecca”.

Ma tu non ti avvilisci; e, per dar saggio
del tuo valor di musico e d’artista,
t’addossi a un osteriggio o a un bastingaggio :
e quando il tuo nemico è bene in vista,
intoni il motivetto che t’è caro
di “Quanno sponta ‘a luna a Marechiaro!”

Vien poi il “rapporto”. Batti a “preparare”;
batti l’elettrizzante “gamellino”,
e il “colpo”, e “l’assemblea” e “rassettare”
fino a stordire chi ti sta vicino;
e batti “franchi a poppa”, e, sulla sera,
batti il dolce saluto alla Gloriosa Bandiera..!

12 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *