Poesie,  Recensioni

Calore dell’indifferenza (Giusi Contrafatto)

Calore dell’indifferenza
(Giusi Contrafatto)

Echeggia tra onde a specchio,
ora di sole ora di ombre,
minuto il suono melodioso
di una voce di bimbo.

Echeggia dolce
come miele d’ape
che eterna deve apparire
per il mondo non far scomparire.

Echeggia sovente
fievole dal cuore
il richiamo
a un padre traditore.

Echeggia al mondo
il calore dell’indifferenza
che di preghiera si segna
“In nome del Padre” con riverenza.

23 commenti

  • EZIO VINCIGUERRA

    Ciao Giusi Contrafatto, io non avevo dubbi che sei preziosa proprio come l’aria che respiriamo, come il sale della vita che hai nella zucca e, ancora di più, ad essere uno “giunco” che si piega ma non si spezza. Anche nel dolore riesci ad emozionarmi e nello stesso tempo a farmi riflettere per crescere. Un abbraccio grande, profondo, sincero e trasparente come il nostro mare, quello che nessuno mai potrà inquinarci, a te e ai tuoi cari.

  • Maria Pace

    Grazie Giusi ,i tuoi versi sono sempre pura poesia ,possiedi il potere di trasmettere con eguale intensità le tue emozioni ai lettori ,così come tu le percepisci..un caro abbraccio.

  • Marinaio Telefonista

    io l’ho sentito. . .e sento anche l’altro dolore. . .e lo voglio giustificare.

  • Alda Negretti

    drammatici versi.. di onde a specchio che ferisce.. grandissima la tua capacità di trasferire la realtà in versi.. bacio Giusi

  • Carmela Blandanio

    Meritano ben poca riverenza quei padri traditori. ma un bimbo non sa separare…sente il richiamo, perchè l’innocenza non vede il freddo dell’indifferenza…Brava, Giusi

  • EZIO VINCIGUERRA

    Leggendo la tua lirica mi è venuto in mente il colore rosso…chissà perché ed allora ho aggiunto questa foto.

  • EZIO VINCIGUERRA

    non ho resistito la dovevo incorniciare sulla mia finestra sul mare…troppo intensa dolore e amore e ancora speranza, complimenti Giusi

  • Giuseppe Messina

    Echeggia come luce di un abbaglio
    l’effetto della tua poesia;
    mi pare illumini, in un istante,
    come fosse un atto di magia.
    …..(Giuseppe Messina).

  • EZIO VINCIGUERRA

    🙂 Mink Maestro Giuseppe Messina, che bello. Innanzitutto auguri di buon compleanno e di sereno anno (speriamo)…Giusi questa volta si è superata odio e amore e ancora vita e speranza e le tue parole sono la testimonianza di come l’arte, in qualunque forma, è un atto di magia… ti abbraccio e grazie

  • Ornella Aimone

    Molto bella e delicata. Credo che l’indifferenza sia ciò che fa più soffrire in assoluto.

  • Laura Luca

    “un padre che tradisce ,mi ricorda qualcosa…versi sentiti, belli e significativi..brava ..buon anno”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *